MotomondialeMotori

Festa Bagnaia a Chivasso: emozionato per tutto questo affetto!

La stagione è già finita da un pezzo, ma Pecco Bagnaia non poteva non festeggiare nella sua terra, in mezzo alla sua gente, il titolo della Moto2 appena conquistato.

Festa Bagnaia a Chivasso: Il tempo delle celebrazioni non è ancora finito per Pecco”. Il futuro pilota del team Ducati Pramac in MotoGP infatti ha festeggiato nella sua Chivasso. Una festa organizzata per celebrare il titolo mondiale della Moto2, conquistato in sella alla moto del team Sky VR46. Un grande risultato per il 21enne pilota piemontese, che ha mantenuto nel bel paese il titolo di categoria, succedendo nell’albo d’oro a Franco Morbidelli, anch’esso pilota della VR46 Accademy.

Festa Bagnaia a Chivasso – Pecco ripercorre i momenti salienti della stagione

Bagnaia è anche tornato su quella che è stata la sua stagione trionfale, raccontando a La Stampa le sue emozioni: “Mi fa molto piacere vedere tutto questo affetto intorno a me – ha spiegato Pecco, che poi ha raccontato quelli che secondo lui sono stati i tre momenti fondamentali di questa stagione – sicuramente la prima vittoria in Qatar. Poi la doppietta che abbiamo fatto io e Luca in Thailandia ed infine il momento in cui ho vinto il campionato, quando sono passato sotto il traguardo“.

Festa Bagnaia a Chivasso
Pecco Bagnaia festeggia il suo primo titolo iridato a Sepang – Photo Credit: dal web

Non sono mancati poi i ringraziamenti di rito, al termine di un campionato che lo ha visto vincere 8 gare su 18, con 12 podi: “Ringraziamenti devo farne tantissimi, perché sono stato supportato veramente da tante persone. L’Academy, la mia famiglia, i miei amici, il team Sky, la mia fidanzata, mia sorella…ci sono tantissime persone a cui devo dire grazie. Siamo stati una grande squadra quest’anno”.

Festa Bagnaia a Chivasso – Testa al 2019

Testa già rivolta al 2019 per Pecco, con l’attesissimo salto di categoria ed il confronto diretto con il suo mentore e idolo, Valentino Rossi: “Dalla Moto 2 alla MotoGP c’è il doppio della potenza. Le MotoGP hanno molta più accelerazione e molta più velocità. I freni poi frenano molto di più ed è tutto molto più spinto all’estremo. Devo dire che è stato davvero un bel primo approccio“.

Festa Bagnaia a Chivasso
Pecco Bagnaia in sella alla sua Ducati Pramac – Photo Credit: dal web

SEGUICI SU:

CANALE INSTAGRAM: https://www.instagram.com/motors.mmi/
CANALE TELEGRAM: https://t.me/MMImotorsport
PAGINA TWITTER: https://twitter.com/MmiMotorsport
NEWS MOTORI: https://metropolitanmagazine.it/category/motori-sport/

Back to top button