Festa del Cinema di Roma 2020: presentato il programma

Presentato il programma della Festa del Cinema di Roma 2020 - Photo Credits: web
Presentato il programma della Festa del Cinema di Roma 2020 – Photo Credits: web

Festa del Cinema di Roma, presentato in conferenza stampa il programma della quindicesima edizione. Si svolgerà, come già annunciato, dal 15 al 25 ottobre 2020 presso l’Auditorium Parco della Musica, ma coinvolgerà anche moltissimi altri luoghi della Città Eterna. Laura Delli Colli, presidente della Fondazione Cinema per Roma, ha voluto inaugurare questa particolarissima edizione dedicando alla Festa tre parole: passione, scoperta ed emozione. Perché il cinema è questo, e soprattutto è condivisione.

Antonio Monda, direttore artistico della Festa del Cinema di Roma, ha poi preceduto la presentazione del programma con un messaggio di speranza. Sono stati mesi molto difficili a causa dell’emergenza Coronavirus che si è abbattuta su tutto il mondo, e “parlare di festa può sembrare inopportuno”. L’emergenza non è finita, e cosa accadrà nel prossimo futuro è impossibile da prevedere. Tuttavia Antonio Monda, e tutto il team che lavora incessantemente all’evento, ha scelto di approcciarsi a questa edizione con consapevolezza ma altrettanta positività. Nel mondo dello spettacolo The Show Must Go On.

L’immagine simbolo della Festa del Cinema di Roma 2020

Sidney Poitier e Paul Newman sono i simboli di questa quindicesima edizione. Un’immagine, si sa, è capace di esprimere mille parole. E questa in particolare vuole comunicare un senso di festa, di allegria, di complicità e condivisione. Più di qualsiasi altro messaggio positivo che si voglia leggere tra i dettagli però, Sidney Poitier e Paul Newman sono qui a simboleggiare un’idea di collaborazione umana e di amore interraziale. Un valore che, se anche non dovesse esserci bisogno di evidenziare, è oggi più che mai fondamentale ricordare e trasmettere.

Sidney Poitier e Paul Newman nell'immagine di copertina della Festa del Cinema di Roma 2020 - Photo Credits: Festa del Cinema di Roma
Sidney Poitier e Paul Newman nell’immagine di copertina della Festa del Cinema di Roma 2020 – Photo Credits: Festa del Cinema di Roma

Il programma

24 film e documentari nella Sezione ufficiale e tantissimi eventi speciali, Incontri Ravvicinati, Duels, Omaggi. Il pubblico avrà a disposizione non solo l’Auditorium Parco della Musica, fulcro della manifestazione, ma anche il Maxxi, la Casa del Cinema, il Macro, Palazzo Merulana, Teatro Palladium, Piazza Tevere e molti altri luoghi che ospiteranno gli eventi della Festa del Cinema di Roma. Alcuni appuntamenti della Festa del Cinema saranno disponibili anche in streaming sulla piattaforma ufficiale Digital RFF15.

Come già annunciato, Soul, il nuovo lungometraggio Disney Pixar diretto da Pete Docter, sarà il film d’apertura, mentre a chiudere la manifestazione Cosa sarà di Francesco Bruni con Kim Rossi Stuart. Altri film in programma sono Ammonite di Francis Lee con Kate Winslet e Saoirse Ronan, Des Hommes di Lucas Belvaux con Gerard Depardieu, Druk di Thomas Vinterberg con Mads Mikkelsen. Small Axe di Steve McQueen, Stardust di Gabriel Range su David Bowie, Supernova con Colin Firth e Stanley Tucci, e Time di Garrett Bradley. Attesissimo è Palm Spring di Max Barbakow con Cristin Milioti. Sarà visibile unicamente sulla Digital RFF15 il film Fireball: Visitors from Darken Worlds.

Soul, nuovo film Disney Pixar, aprirà la quindicesima edizione della Festa del Cinema di Roma - Photo Credits: web
Soul, nuovo film Disney Pixar, aprirà la quindicesima edizione della Festa del Cinema di Roma – Photo Credits: web

Non solo film

I Premi alla Carriera di questa edizione saranno assegnati a Steve McQueen e Pete Docter. Tanti ospiti, tra cui Francesco Totti, Gabriele Mainetti, Marco e Antonio Mainetti, Gianfranco Rosi, Zadie Smith, John Waters. Mi chiamo Francesco Totti è tra gli eventi speciali più attesi e sarà presentato dal calciatore in persona. Da ricordare anche il documentario Fuori Era Primavera: Viaggio nell’Italia del lockdown e la serie tv Romulus, della quale sarò presentato qualche spezzone in anteprima.

Come Restauri saranno presentati Padre Padrone e In nome della legge, e tra gli omaggi Fellinopolis e Fellinette dedicati entrambi a Federico Fellini. Da non perdere i format Duels e Fedeltà/Tradimenti, inseriti per la prima volta la scorsa edizione della Festa del Cinema di Roma. Si scontreranno i pareri su Alien e Incontri ravvicinati del terzo tipo, su John Carpenter e Steven Spielberg, su Michael Bay e Christopher Nolan. Si analizzeranno poi gli adattamenti di Don Chisciotte, di Dracula, di Schindler’s List, dei romanzi di Stephen King.

Mi chiamo Francesco Totti, tra gli eventi speciali più attesi della Festa del Cinema di Roma 2020 - Photo Credits: web
Mi chiamo Francesco Totti, tra gli eventi speciali più attesi della Festa del Cinema di Roma 2020 – Photo Credits: web

Continua a seguirci su Metropolitan Magazine e resta in contatto con noi su Facebook, Instagram e Twitter!

Articolo a cura di Eleonora Chionni

© RIPRODUZIONE RISERVATA