Metropolitan Today

Festa della mamma, tutto quello che c’è da sapere dalle origini ad oggi

Adv

oggi 9 maggio è la Festa della Mamma. Amate e festeggiate in tutto il mondo, le mamme sono il fulcro della famiglia. Sulle loro spalle infatti, gravano spesso le responsabilità più importanti. Dalla gestione della casa, all’educazione dei figli. Il tutto da conciliare con la carriera ed il mondo del lavoro. Impresa per nulla facile, sopratutto nel nostro paese. Basti pensare che l’Italia è tra le ultime posizioni, per quanto riguarda il numero delle nuove nascite, nel continente europeo. Quindi tante donne italiane, sfiduciate dalle inadeguate politiche di sostegno alla maternità, aspettano a diventare mamme. Tra paure e dubbi sulla eventuale perdita di lavoro, le mamme italiane hanno comunque il coraggio di andare avanti. Ed oggi più che mai è la loro festa!

Quali sono le origini della Festa della Mamma? Bisogna risalire in epoca antica. Già i Greci e i Romani, festeggiavano la madre. L’espressione della fertilità: dalla madre terra, alla donna che procrea e da’ vita. Così i pagani nell’antichità, veneravano le madri. Con l’avvento del cristianesimo, nel mese di maggio, per i cristiani detto mese mariano, perché dedicato alla Vergine Maria, si è istituita la Festa della Mamma. Infatti la particolarità sta nella data, che per questa ricorrenza cambia ogni anno. Si segue un unico criterio per proclamarla: deve riguardare una domenica ed il più delle volte, coincide con la seconda domenica del mese di maggio.

Un dono solidale: l’azalea dell’Airc

festa della mamma-credits: orvietonews.it
credits: orvietonews.it

In questo giorno speciale della Festa della Mamma, si cercano doni per poter omaggiare le mamme di tutto il mondo. E quest’anno in molte piazze italiane, domenica 9 maggio 2021, sarà possibile omaggiare la mamma, con un dono davvero speciale. Parliamo della meravigliosa e colorata azalea dell’AIRC. Acquistandola non solo si omaggia la mamma con un gradito gesto floreale, ma si compie anche una donazione solidale alla ricerca.

Il mondo della ricerca AIRC, ha bisogno di un piccolo ma grande aiuto da parte di tutti. Uniti sullo stesso fronte, per sconfiggere e trovare cure innovative, contro i tumori femminili. A questo scopo è dedicato il piccolo contributo per l’azalea dell’AIRC 2021. Quindi che aspettate? Per sapere qual’è la piazza più vicina, dove poter acquistare le azalee della ricerca, basta solo consultare il sito lafestadellamamma.it .

a cura di Chiara Bonacquisti

Seguici su: Metropolitan Magazine

Adv
Adv
Adv
Back to top button