Musica

Festa della Musica 2021: la musica il “patrimonio energetico” per una vera ripartenza

Adv

Giornata del solstizio d’estate, della notte più lunga del mondo e data dedicata alla Festa della Musica. Quest’anno in occasione del 21 giugno si torna a suonare dal vivo! Una grande voglia di riecuperare il contatto con il pubblico e il territorio: questo è quello che è emerso ieri mattina dalla presentazione della manifestazione “della ripartenza, per citare le parole del Ministro Franceschini.

La 27esima edizione della Festa della Musica si lascia alle spalle la cancellazione dell’evento dello scorso anno e parte con una programmazione ricca di eventi già dall weekend 18-20 giugno. Il 21 la manifestazione prende vita in più di 575 città, con 5.500 concerti gratuiti e 26.000 artisti che potranno tornare sul palco.

Dario Franceschni alla presentazione della manifestazione Festa della Musica 2021, Credits: Culturmedia.legacoop.coop
Dario Franceschni alla presentazione della manifestazione Festa della Musica 2021, Credits: Culturmedia.legacoop.coop

Edoardo Bennato, testimonial della Festa della Musica 2021

 Tutti hanno capito cosa è l’Italia senza cultura, senza musica nelle piazze e nelle strade, senza teatri e cinema aperti, senza spettacoli dal vivo

Dario Franceschini

Queste le parole del Ministro mentre parla del valore simbolico di questa “ripartenza in sicurezza“. Accanto a lui Edoardo Bennato, il cantante blues che sarà il testimonial di questa edizione della Festa della Musica. A lui l’onore di essere al centro dell’evento centrale di questo 21 giugno 2021: il concerto al Castello Sforzesco di Milano, organizzato nell’ambito dell’Esatesforzesca.

Il cantante sottolinea: “L’obiettivo ora è quello di essere propositivi e di dare ottimismo attraverso la musica. La cultura non è solo libri, quadri, sculture e musei: in questo momento il nostro patrimonio energetico è la musica, che ci può aiutare a ottenere un futuro migliore per tutti noi“.

Debora Troiani

Seguici su Twitter, Instagram e Facebook e RivistaN2!

Adv
Adv

Debora Troiani

Laureata in Lingue, Letterature, Culture e Traduzioni alla Sapienza, studio ora Editoria e Scrittura, con un curriculum orientato al giornalismo. Sono una grande appassionata di lingue e letterature straniere (soprattutto russa e tedesca), di teatro, cinema e in generale di forme d'arte impegnata che affronta temi sociali.
Adv
Back to top button