10.1 C
Roma
Aprile 18, 2021, domenica

Fiorella Mannoia si sposa, chi è il giovane Carlo di Francesco

- Advertisement -

Carlo di Francesco e Fiorella Mannoia potrebbero essere ad un passo dalle nozze, rivelano alcune indiscrezioni del settimanale Di Più, venuto a conoscenza delle pubblicazioni di matrimonio. Quella tra la cantante e il produttore musicale, ex professore di canto nella scuola di Amici, è una delle storie d’amore più seguite nel mondo della musica. Tra loro ci sono 26 anni di differenza, ma ciò nonostante il loro rapporto è solido e duraturo. Fino ad ora, Fiorella Mannoia non aveva mai pensato al matrimonio come una priorità, ma ora la cantante sarebbe pronta a fare il grande passo.

La cantante, che collabora con il compagno anche a livello professionale da anni – Carlo è produttoremusicista e professore ad Amici – ha rivelato di recente di volersi lasciare alle spalle un 2020 orribile, caratterizzato da uno stop forzato non solo alle sue attività musicali e ai concerti, ma anche agli incontri con i suoi fan, con cui ha raccontato di avere un rapporto molto fisico.

Carlo di Francesco è un polistrumentista di grande successo, specializzato nelle percussioni. Passione che deriva da un’importante esperienza di studio a Cuba, all’età di 18 anni. Originario di Avezzano, in provincia de l’Aquila, di Carlo al 2010 affianca la sua attività artistica a quella di produttore, affiancando in tourneé artisti come Alex Britti, Edoardo Bennato e Ornella Vanoni. Nel 2017 di Carlo ufficializza la sua storia d’amore con un’altra grande artista, Fiorella Mannoia, 26 anni più grande di lui.

Si amano da quindici anni, ma sono usciti allo scoperto solo tre anni fa con un post su Instagram. Discretissimi, Fiorella Mannoia, 66 anni, e Carlo Di Francesco, 41, non hanno fatto trapelare nulla sulle possibili “evoluzioni” della loro relazione. Ma il mondo del gossip ha mille risorse e anche la più riservata delle coppie non può mai ritenersi “al sicuro“.

Il loro rapporto ha appassionato milioni di fan, affascinati dell’idea di un amore libero, coraggioso e senza età, come lo hanno definito i diretti interessati : “Siamo aperti, non chiusi. Per questo non ci stanchiamo. Ognuno è libero di aderire alle proprie passioni. Non sei mai solo e infelice, quando ne hai“, ha raccontato Fiorella Mannoia al Corriere della Sera. Così i due ingannano anche il passare del tempo: “Giocare sempre. La vecchiaia è faccenda di corpo. di muscoli. Per il resto è un’invenzione. La vecchiaia non esiste”. Compagni di vita e di viaggi, ma nonostante il legame sereno e duraturo, fino ad ora la Mannoia aveva spiegato che il matrimonio e i figli non sono per lei una priorità.

«Siamo complementari», aveva rivelato lei in passato, «e questo fa sì che la nostra unione duri. Siamo aperti, non chiusi. Per questo forse non ci stanchiamo. Ognuno è libero di aderire alle proprie passioni. Non sei mai solo e infelice, quando ne hai».

Con loro non sono mai mancati baci, abbracci, selfie: appena termina un concerto, Fiorella ha infatti l’abitudine di scendere dal palco e “darsi in pasto” al suo pubblico, che la segue da anni. «Ho nostalgia della gente sotto il palco, di me che scendo a cantare l’ultimo brano del concerto sentendomi addosso quei baci, quegli abbracci», ha raccontato proprio a iO Donna, «sarà che io abbraccio spesso, perché dentro ci sono affetto, comprensione, empatia. Anche senza parole, l’abbraccio parla».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -
- Advertisement -

Continua a leggere

- Advertisement -

Ultime News

- Advertisement -