Gossip e Tv

Fiorello torna con “Viva Rai 2!”: «Facciamo il mattin show»

A cominciare dal 5 Dicembre, dal lunedì al venerdì, andrà in onda ogni mattina alle 07:15 su Rai 2 il nuovo show di Fiorello “Viva Rai2!”.

“Viva Rai 2!” il nuovo “mattin show” di Fiorello

Viva Rai 2 Fiorello
Fiorello e Fabrizio Biggio sulla Vespa verso Viale Mazzini

Dopo aver presentato il suo nuovo show durante conferenza stampa a Viale Mazzini, Fiorello ha rilasciato un’intervista per Tv, Sorrisi e Canzoni. Il suo ingresso alla sede centrale Rai è stato ironico e iconico. In sella ad una Vespa rossa, accompagnato da Fabrizio Biggio, Fiorello esordisce esclamando: «Qui c’è più gente che su Rai2 la mattina!». Fabrizio lo affiancherà nel corso delle 115 puntate tutte all’insegna dell’ironia, insieme a Gabriele Vagnato. Apre poi la conferenza partendo subito con il tocco di satira politica: «Noi non facciamo un morning show, facciamo un mattin show perché qui c’è del sovranismo imperante». Lo showman ha spiegato che decisione di condurre un programma il mattino presto, piuttosto che in prima serata, è una scelta dettata da una sua radicata abitudine:

ogni mattina mi sveglio alle 5:20 del mattino (ndr), questo è il motivo per cui non faccio più i varietà in prima serata: mi addormenterei durante la sigla di apertura

Fiorello è pronto a dare il buongiorno nelle case degli italiani, regalando sorrisi e buon umore insieme a tantissimi ospiti. Secondo le anticipazioni, ci sarà Fedez e il giovanissimo (ma soprattutto bravissimo) chef di TikTok Rafael Nistor, con il suo marchio di fabbrica “Ottimo!”. Parlando dell’importa che vuole dare al programma, Fiorello spiega:

Vorrei che lo spirito della trasmissione fosse lo stesso di “Aspettando Viva Rai2!”, con un tono allegro e divertente. Daremo le notizie in totale libertà. Se ci sono i Mondiali in Qatar e mi va di dire che la Rai ha speso 200 milioni per un torneo senza l’Italia, lo dico, come in effetti ho fatto. Colpiamo dove ci diverte colpire. L’importante è mantenere uno spirito scherzoso, fare tutto senza astio e cattiveria, perché ce n’è già troppa in giro.

Il conduttore non ha nascosto di essere abbastanza preoccupato per gli ascolti, considerando che «in Italia non si è abituati agli show del mattino, nessuno ha mai fatto un varietà a quest’ora, con balletti e cantanti».

Rossella Di Gilio

Seguici su Google News

Back to top button