Formula 1Motori

Formula 1 Qualifiche GP Belgio 2019 | Leclerc vola a Spa!

Le qualifiche confermano l’andamento delle libere con le due Ferrari in prima fila seguite da Hamilton e Bottas. Motore a fuoco per Kubica e Giovinazzi.

Formula 1 Qualifiche GP Belgio 2019 – Dopo la bellezza di dodici anni, Charles Leclerc riporta la Ferrari in pole position sul duro circuito di Spa-Francorchamps dando più di sette decimi al compagno di squadra e a Lewis Hamilton. L’inglese ed il suo team hanno vissuto una giornata faticosa, complice l’incidente rimediato nelle FP3 che ha costretto i meccanici Mercedes ad intervenire sulla vettura fino a Q1 iniziate. La casa di Brackley dovrà anche ragionare sulle due rotture di motore alle vetture cliente di Perez, avvenuta nelle libere, e Kubica, all’inizio delle Q1.

Formula 1 Qualifiche GP Belgio 2019 – Fumate bianche

Mentre i meccanici Mercedes sono ancora intenti a sistemare la vettura di Lewis Hamilton, la prima sessione di qualifiche viene inaugurata dalla scia bianca che accompagna la Williams di Robert Kubica, costretto al ritiro. Le vetture rientrano in pista poco dopo l’esposizione della bandiera rossa per rimuovere l’auto in panne del polacco.

Formula 1 Qualifiche GP Belgio 2019
Il motore della Williams in fiamme – Photo Credit: Tuttomotoriweb

Leclerc si piazza in prima posizione seguito dal compagno di squadra mentre Hamilton e Verstappen non brillano particolarmente. A pochi minuti dallo scadere del tempo viene nuovamente esposta la bandiera rossa, questa volta per le fiamme al motore Ferrari dell’Alfa Romeo di Giovinazzi. Le Q1 vengono definitivamente terminate quando alcuni piloti stavano per iniziare il loro giro buono. Sono fuori Gasly, Sainz, Kvyat, Russell e Kubica.

Formula 1 Qualifiche GP Belgio 2019 – Super tempo nelle Q2

La seconda sessione di qualifiche continua a confermare il buon feeling dei piloti Ferrari con la pista delle Ardenne. Sebbene stia migliorando gradualmente i propri tempi, Hamilton non riesce a raggiungere quelli del monegasco, sceso sotto il muro dell’1:43. Vettel, che qui ha vinto lo scorso anno, tampina il compagno di squadra ma conferma solo il secondo tempo alle sue spalle. Al termine della seconda sessione vengono eliminati Grosjean, Norris, Stroll, Albon, che domani sconterà una penalità per modifiche alla PU partendo dal fondo della griglia, e Giovinazzi, che non ha potuto rientrare in pista dopo la rottura al termine delle Q1.

Formula 1 Qualifiche GP Belgio 2019
Leclerc sfreccia sul circuito belga – Photo Credit: motorbox

Formula 1 Qualifiche GP Belgio 2019 – Prima fila in rosso

Leclerc inizia le Q3 con un tempo di 1:42:644 dando ben sei decimi ad Hamilton che rientra nei box per il cambio gomme. Il pilota Mercedes deve sfruttare al meglio l’ultima chance di giornata e ridurre il più possibile il gap dal giovane monegasco. Rientra in pista proprio tra le due Ferrari ma si tiene a debita distanza da entrambe. Mentre Hamilton si affanna, Leclerc spicca definitivamente il volo e toglie un altro decimo al suo miglior tempo prendendosi la pole position che qui mancava alla Ferrari dal 2007. Vettel completa la prima fila a più di sette decimi dal compagno di squadra così come Hamilton, terzo davanti a Bottas. Sottotono Verstappen che non riesce ad andare oltre la quinta posizione. Ottima prestazione invece per Raikkonen che, nonostante l’infortunio, domani occuperà l’ottava casella.

SEGUICI SU:

Back to top button