Formula 2Motori

Formula 2 Gara 2 GP Bahrain 2019 | Sventola il tricolore!

Formula 2 Gara 2 GP Bahrain 2019 Si è da poco conclusa anche la seconda gara della Formula 2 in Bahrain. Questa volta la vittoria è di Luca Ghiotto, che dopo aver sciupato l’occasione in Gara 1, si porta a casa il primo posto. Dietro di lui entrambi i piloti DAMS, Sergio Sette Camara e Nicholas Latifi.

Formula 2 Gara 2 GP Bahrain 2019 – Partenza e primi giri

Diversamente da ieri, è Mick Schumacher a partire dalla pole position. Allo spegnimento dei semafori è buono lo scatto del tedesco, che mantiene il primo posto. Il figlio di Michael tenta di allungare, ma viene presto ripreso e superato da Sette Camara al giro numero 3.

Formula 2 Gara 2 GP Bahrain 2019
Mick Schumacher, pilota Prema. Photo Credit: profilo Twitter Mick Schumacher

Non perde tempo nemmeno Luca Ghiotto, il quale si porta in testa in pochi giri. Al quinto giro la situazione vede quindi Ghiotto al comando, seguono Sette Camara, Latifi e Mick Schumacher. Quest’ultimo perde il quarto posto il giro seguente in favore di De Vries. Nel frattempo Ghiotto continua ad allungare.

Formula 2 Gara 2 GP Bahrain 2019 – Seconda metà di gara e finale

Nonostante la possibilità di non fermarsi ai box, il degrado gomme è troppo importante per tutti i concorrenti. Ghiotto si ferma al giro 12 e pure De Vries fa lo stesso. Cambia quindi il podio, con Sette Camara, Latifi e Schumacher davanti a tutti. Ghiotto si dimostra molto veloce e al giro 17 si trova al quinto posto. Il ritmo dell’italiano è superiore a tutti ed al giro 18 arriva sugli scarichi di Deletraz, occupato nel tentativo di superare Schumacher. Nel rettilineo principale il pilota UNI Virtuosi svernicia entrambi ed inizia così l’inseguimento ai primi due.

Formula 2 Gara 2 Bahrain 2019
Luca Ghiotto, pilota UNI Virtuosi. Photo Credit: tuttomotorsport.com

Negli ultimi giri i piloti DAMS sono costretti a cedere all’attacco del driver di Arzignano. Ghiotto infatti si sbarazza facilmente di Latifi in curva 12 a due giri dal termine e sorpassa Sette Camara sul dritto all’inizio del giro 22. Da qui in avanti non ci sarà più storia: Luca Ghiotto prende la bandiera a scacchi con 5 secondi di vantaggio. Suona così l’inno di Mameli nel circuito di Sakhir, sperando che sia così anche nella gara di Formula 1.

SEGUICI SU:

CANALE YOUTUBE: https://www.youtube.com/channel/UCigTTOEc6pPf3YtJMj9ensw
CANALE INSTAGRAM: https://www.instagram.com/motors.mmi/
CANALE TELEGRAM: https://t.me/MMImotorsport
PAGINA TWITTER: https://twitter.com/MmiMotorsport
NEWS MOTORI: https://metropolitanmagazine.it/category/motori-sport/

Back to top button