Formula E

Formula E, sabato e domenica doppia tappa a Berlino

Quando il mondiale di Formula E si accinge a completare la prima metà del percorso, è rimasto sul tavolo un poker di nomi accreditati per la vittoria finale, a Berlino, sede del ‘doubleheader’ del prossimo fine settimana, arrivano racchiusi in una manciata di punti quattro rappresentanti di altrettanti team, a rendere ancora più spettacolare e incerto il destino della stagione elettrica 2022. 

Con la bella vittoria a Montecarlo, è volato in testa Stoffel Vandoorne, della Mercedes, ovvero la squadra che l’anno scorso ha portato al titolo mondiale l’altro pilota della coppia, Nyck deVries. Mercedes che l’anno prossimo abbandonerà la categoria. Vandoorne ora ha 81 punti, 6 in più di Jean-Eric Vergne, della DS-Techeetah, il solo nella storia ad aver vinto per due volte il campionato elettrico.

Si corre sui 2250 metri del tracciato ricavato all’interno del parco del Tempelhof, che fino al 2008 fu sede dell’aeroporto cittadino di Berlino e dal 2010 è diventato uno dei più bei polmoni verdi della capitale tedesca. Impossibile non includere nel lotto dei favoriti altri due piloti che qui giocano in casa: la coppia della Porsche composta da Wehrlein e Lotterer, che a Città del Messico avevano piazzato una storica doppietta senza riuscire però a ripetersi nel Principato. 

Formula E: gli orari per seguire al meglio il fine settimana di Berlino, tutto in diretta su Sky Sport Action

Sabato 14 maggio

  • Qualifiche in diretta dalle 10.45
  • Gara 1 in diretta dalle 14.45

Domenica 15 maggio

  • Qualifiche in diretta dalle 10.45
  • Gara 2 in diretta dalle 14.45

Back to top button