Formula 1Motori

Formula Uno, GP Monaco: perché le libere si corrono il giovedì?

Adv
Adv

La Formula Uno è pronta per far tappa su uno dei circuiti più affascinanti e famosi di tutto il circus: nel Principato, infatti, il tracciato cittadino sarà il protagonista di questo lungo weekend del Mondiale 2021 automobilistico. Una domanda, puntuale come ogni anno, giunge alla bocca di numerosi appassionati: perché il GP Monaco ha libere il giovedì invece del canonico venerdì?

GP Monaco: perché le libere di giovedì?

Il calendario della Formula Uno è piuttosto rigido: le libere il venerdì, sabato è il giorno delle qualifiche e la domenica è deputata alla gara. Un protocollo che, però, si spezza quando arriva l’appuntamento del Gran Premio di Montecarlo. Le prove libere del GP Monaco, infatti, si corrono il giovedì (quindi oggi) invece del giorno che apre il canonico weekend. Ma come mai? Per capire la motivazione, bisogna tornare indietro nel tempo: inizialmente, infatti, questa corsa automobilistica veniva organizzata in concomitanza con il fine settimana dell’Ascensione, festa religiosa cristiana che cade quaranta giorni dopo la Resurrezione.

In questa festività, il venerdì era il giorno deputato alla processione cittadina che, ovviamente, non poteva convivere con le strade cittadine paralizzate dall’evento motoristico. La Formula Uno, quindi, era “costretta” ad anticipare al giovedì le prove libere permettendo, così, tutti i festeggiamenti religiosi con processione annessa. È da diversi anni che la processione non si svolge più ma, per tradizione, la FIA ha deciso di mantenere inalterato il programma del Gran Premio di Monaco calendarizzando le libere il giovedì. Perché le tradizioni sono importanti.

Seguici su Metropolitan Magazine

Adv
Adv

Related Articles

Back to top button