Formula 1

Formula Uno, Hamilton-Verstappen: lanciato il guanto di sfida per il Mondiale

Formula Uno, sarà Hamilton-Verstappen la sfida per il Mondiale automobilistico più importante e seguito del mondo? I due piloti di Mercedes e Red Bull si rispettano terribilmente ed entrambi sono consci della forza della vettura rivale. Nelle dichiarazioni, non a caso, traspare la sicurezza di potercela fare.

Il sovrano della Formula Uno e colui che vorrebbe, tanto, detronizzarlo. Il Mondiale 2021 di automobilismo potrebbe sintetizzarsi nel dualismo Hamilton-Verstappen. Il pilota della Mercedes campione in carica, infatti, ha indicato Max Verstappen della Red Bull come pericolo pubblico numero uno in questo campionato iridato. Un duello che è pronto, certamente, ad infiammare i cuori di tutti gli appassionati.

Hamilton-Verstappen: le dichiarazioni dei due piloti

Max Verstappen, pilota olandese della Red Bull intervistato da Autosport, si è detto molto soddisfatto della sua vettura. Il corridore vuole lottare fino alla fine per il Mondiale di Formula 1 2021: “Quest’anno abbiamo una grande vettura e dobbiamo lottare per il titolo fino alla fine. Ovviamente ci sarà pressione, ma è giusto così. Stiamo lottando per l’obiettivo più importante che ci sia e lo stiamo facendo contro il team più forte degli ultimi sette anni. Allo stesso modo, spero che il nostro livello rimanga quello del Bahrain, perché grazie ad una monoposto competitiva riesco a dare il meglio di me stesso”.

L’altro contendente, ovvero il campione in carica, si aspetta di bissare il successo dello scorso anno. Lewis Hamilton parte nuovamente favorito nei pronostici di questo Mondiale di Formula Uno: “Visto il risultato che ho ottenuto ho sensazioni positive. Riflettendo sul primo appuntamento della stagione nel suo complesso penso sia stato difficile perché la Red Bull ha iniziato davvero bene. Hanno a disposizione un gran pacchetto e Max Verstappen guida alla grande. Sarà una battaglia epocale tra di noi? Non lo so, siamo solo alla seconda gara del campionato. Magari, peccato solo che non ci sia il pubblico a gustarselo. Sinceramente arriviamo a Imola ma non sappiamo cosa aspettarci, come per quanto riguarda il prosieguo dell’annata, visto che avremo davanti a noi piste diverse e, soprattutto, temperature sempre imprevedibili. Noi approcciamo a questo weekend come abbiamo sempre fatto, anche se la Red Bull appare più in forma. Lavoreremo come abbiamo sempre fatto negli scorsi anni. Posso dire, però, che vivere una sfida simile è emozionante e faremo di tutto per vincerla“.

Seguici su Metropolitan Magazine

Back to top button