Sette Camara F2 2020 – Il 22enne pilota brasiliano, ex alfiere del team DAMS di Formula 2, ha deciso di abbandonare la serie propedeutica alla F1. Intervistato da Motorsport.com, Sergio ha parlato dei motivi che lo hanno spinto in questa direzione e della nuova avventura in Formula E come pilota di riserva alla GEOX Dragon.

Sette Camara F2 2020 – La Alonso Mania

Da quando Fernando Alonso ha lasciato la Formula 1 per provare nuove tipologie di competizioni e vetture, qualcosa deve essere scattato nella testa dei piloti. Invece di tentare un approccio più tradizionale, raggiungere l’apice di una singola categoria, ora la tendenza generale sembra quella di cambiare le carte in tavola. Come Nyck De Vries, passato in FE, oppure lo stesso Sette Camara.

Sette Camara F2 2020
Sette Camara festeggia la vittoria della Feature Race di Abu Dhabi 2019 -Photo Credit: Twitter Formula 2

Il sudamericano nell’ultimo anno ha corso con le vetture di F2, svolto il ruolo di pilota di sviluppo per la McLaren, provato la monoposto di IndyCar del team Carlin sul Circuito delle Americhe ed infine firmato con Dragon in Formula E. Come detto per bocca di Sergio, meglio cambiare aria piuttosto di sentirsi arrivato nel solito ambiente di sempre.

Sette Camara F2 2020 – Le dichiarazioni

Riportiamo qui di seguito le parole rilasciate da Sette Camara sulle pagine di Motorsport.com, le quali spiegano l’iter seguito per arrivare al ruolo di test driver con Dragon e cosa significava per lui una quarta stagione in Formula 2.

Sette Camara F2 2020
Sette Camara rientra ai box durante i test di Formula E a Marrakesh – Photo Credit: Twitter Geox Dragon

“Il ruolo con Dragon non è direttamente collegato con la scelta di non proseguire in Formula 2. Ci sono altre ragioni che però vorrei tenere per me stesso. Ho già fatto tre annienta e ottenuto la Superlicenza: ad un certo punto raggiungi il limite nello stare sempre nello stesso posto. Ci possono essere migliori alterative per correre. (Sulla Formula E, ndr) ho ricevuto una mail da Jay Penske a novembre, per ottenere il posto. Le trattative sono proseguire e ho chiuso con loro. Sono molto felice perché la Formula E mi attira molto. Detto questo non me l’aspettavo”. Sergio Sette Camara

SEGUICI SU:

© RIPRODUZIONE RISERVATA