Musica

tha Supreme, arriva il video ufficiale di “Blun 7 a swishland”

Fuori il video di blun7 a swishland, singolo di tha Supreme tra i più ascoltati in Italia nel 2019 – appena uscito è entrato direttamente al primo posto della Chart Top 50 Italia di Spotify e nella Top 100 Global Chart -, che vanta oggi oltre 94 milioni di stream e una certificazione doppio platino.

Il videoclip, prodotto da Movimenti Production, nasce da un’idea di tha Supreme. Il brano è contenuto nell’album 23 6451 (Sony Music Italy), che conta a oggi oltre 560 milioni di stream, detiene il record su Spotify come album più ascoltato di sempre in Italia nella prima settimana (con 59.533.687 stream) e ha ottenuto a febbraio il doppio disco di platino (dati diffusi da Fimi/GfK Italia).

il successo di tha Supreme

Ma le conquiste dell’inarrestabile ed eclettico artista e producer non finiscono qui. L’album, infatti, vanta ancora una lunga lista di certificazioni: fuck 3xm8nstarscuol4 e oh 9od feat. Nayt sono disco di platino; ch1 5ei teocch1 purpl3 feat. Marracashsw1n6o feat. Salmono14 feat. Dani Faiv, m12ano feat. Mara Sattei hanno conquistato il disco d’oro.

tha Supreme ha subito dimostrato la forza del progetto, contando già nelle prime 24 ore 7 tracce di 23 6451 nella chart Top 200 Global di Spotify, con tutti i 20 brani nelle prime 21 posizioni della Top 50 Italia (era comunque un brano in collaborazione con tha Supreme a figurare alla numero 15, Supreme di Marracash feat. Sfera Ebbasta), ed entrando direttamente al n°1 della classifica degli album più venduti della settimana alla sua prima settimana d’uscita, con 7 brani al vertice della Top Singoli Fimi e blun7 a swishland al primo posto. 

tha Supreme, la cover dell'album - Per gentile concessione di parole e dintorni
tha Supreme, la cover dell’album – Per gentile concessione di parole e dintorni

Il progetto discografico, il cui concept grafico è stato curato a sua volta dall’artista, è disponibile  nei formati digitale, cd, doppio lp standard e doppio lp deluxe colorato con speciale cover lenticolare. Grazie alla collaborazione con Spotify, lo scorso 14 novembre, nelle stazioni di Roma e Milano, migliaia di fan vestiti di viola sono arrivati sotto le due statue alte 5 metri di tha Supreme con una felpa Octopus, per ascoltare in anteprima assoluta uno speciale spoiler di uno dei dischi più amati del 2019.

Questa la tracklist di 23 6451, album d’esordio di tha Supreme:

01 come fa1 

02 2ollipop 

03 fuck 3x 

04 scuol4 

05 5olo 

06 6itch remix (feat. Nitro) 

07 blun7 a swishland 

08 m8nstar 

09 oh 9od (feat. Nayt) 

10 gua10 (feat. Lazza) 

11 parano1a k1d (feat. Fabri Fibra) 

12 m12ano (feat. Mara Sattei) 

13 occh1 purpl3 (feat. Marracash) 

14 no14 (feat. Dani Faiv)

15 ch1 5ei te

16 sw1n6o (feat. Salmo) 

17 7rapper ma1 

18 8rosk1 (feat. Mahmood) 

19 bubb1e 9um 

20 pers0na2 (feat. Gemitaiz, Madman) 

tha Supreme - Per gentile concessione di Parole e dintorni
tha Supreme – Per gentile concessione di Parole e dintorni

Con 5 singoli di successo già sulle spalle – oh 9od ft Nayt, m8nstarscuol46itch (disco d’oro), 5olo –, l’artista ancora prima della release del nuovo disco aveva dimostrato la sua capacità di trasmettere un immaginario completamente nuovo, dando vita a una delle più grandi rivoluzioni musicali dei nostri tempi.

tha Supreme, non solo ha prodotto singoli – tra gli altri – per Salmo, Machete, Mara Sattei, Dani Faiv, Nitro e Izi, conquistando milioni e milioni di play, ha anche affiancato alcuni dei pesi massimi dell’urban italiano, collezionando diversi feat, tra cui quelli con Fabri Fibra, Marracash, Gemitaiz & MadMan, Salmo.

Davide Mattei, in arte tha Supreme, si distingue per il suo approccio impetuoso e totale alla musica che lo porta sin da giovanissimo a produrre, rappare e cantare, giocando con la voce in un modo del tutto inedito. L’artista è considerato uno dei maggiori talenti europei, nonché un produttore unico nel suo stile.

nickyabrami

Siciliana trapiantata a Roma. Abbandonati gli studi universitari, ho girato e giro in lungo e largo l'Italia per amore della musica e per passare qualche giorno in compagnia dei miei amici e di un buon bicchiere di vino. Ho collaborato con magazine musicali scrivendo live report su vari artisti italiani e stranieri e da gennaio 2017 ho occhi solo per Metropolitan Magazine
Back to top button