GamesMetroNerd

Forse non hai giocato… Dark Souls Remastered

Oggi la rubrica vi porta a scoprire un titolo che non ha bisogno di presentazioni. Parliamo della remastered del primo Dark Souls!

Un po’ di informazioni…

Dark Souls Remastered è un titolo sviluppato da FromSoftware pubblicato nel 2018 per PC, Xbox One, Nintendo Switch e PS4.
Si tratta della versione rimasterizzata del primo capitolo della saga omonima uscito nel 2011, comprendente il DLC Artorias of the Abyss.
Il titolo originale ottenne un grandissimo successo sia fra la critica che fra il pubblico.

Trama

Dark Souls è ambientato nella Terra di Lordran, durante la fine dell’Era del Fuoco.
Nel gioco interpretiamo un non morto, prigioniero nel Rifugio dei Non Morti.
Durante un tentativo di fuga incontreremo un cavaliere in fin di vita, che ci spiegherà che siamo il non morto prescelto e che abbiamo il compito di suonare le Campane del risveglio per scoprire il nostro destino.
Buona parte della trama e delle informazioni riguardanti gli abitanti di Lordran ci verranno svelate tramite la descrizione di armi e oggetti.

Dark Souls photo credit: web
Boss Fight – Photo credit: web

Gameplay

Dark Souls è un RPG dark-fantasy.
All’inizio del gioco possiamo scegliere a quale classe appartenere, ottenendo un determinato equipaggiamento.
Il personaggio si potrà poi modellare tramite il sistema di aumento di livello con la spesa di anime, ottenute uccidendo i nemici e progredendo nel gioco. Questo è uno dei punti che rende Dark Souls un titolo rigiocabile, dato che possiamo creare build dalle combinazioni sempre diverse (oltre al grande numero di armi e incantesimi che possiamo scegliere di utilizzare).
Il gioco possiede inoltre una modalità multiplayer online, possiamo sia invadere e combattere con un altro giocatore che assistere come spirito amico ed aiutare qualcuno a progredire con il gioco.

gameplay photo credit: web
Gameplay – Photo credit: web

OST

La colonna sonora di Dark Souls è stata composta da Motoi Sakuraba e la ritengo una delle Ost meglio riuscite del mondo dei videogiochi.
Contribuisce in modo eccelso a creare l’atmosfera tetra caratteristica del titolo.

Dark Souls: ma perché giocarlo…?

Dark Souls è stato a lungo considerato uno dei titoli più difficili mai creati.
Le persone che lo hanno giocato, in realtà, si saranno accorte che non è davvero così, basta imparare a leggere le boss-fights e a costruire il personaggio adatto.
Questo titolo potrebbe quasi essere considerato un “titolo di formazione del videogiocatore”, dato che insegna delle meccaniche base utili in ogni RPG.
Per quanto non sia un titolo semplice, soprattutto per un principiante, lo trovo un ottimo modo per iniziare a giocare e ad imparare come approcciarsi a questo tipo di titoli.
Inoltre la trama e l’atmosfera valgono davvero la pena di recuperare questo titolo magnifico, che spero siano in pochi a non aver giocato.

Dark Souls Photo credit Web
Dark Souls – Photo credit: web

La rubrica torna la settimana prossima, stay tuned!

Federica Giorgi

Seguici su
InfoNerd
Instagram
Facebook

Federica Giorgi

Nata a Roma nel 1999. Studia Comunicazione, tecnologie e culture digitali alla Sapienza. Appassionata di cinema, serie tv, videogiochi, fumetti e tutto ciò che concerne l'universo Nerd.
Back to top button