Games

Forse non hai giocato… – La saga di Deponia

Benvenuti a questo nuovo appuntamento del martedì. Ogni settimana consiglieremo ed esploreremo un titolo che ci sta particolarmente a cuore e che è tranquillamente reperibile.
In questo primo articolo parleremo della divertentissima saga di Deponia.

Un po’ di informazioni…

Deponia è una saga di avventure grafiche punta e clicca, il cui capitolo iniziale è uscito nel 2012.
La serie è composta da quattro giochi, tutti sviluppati da Daedalic Entertainment.
Oggi, i primi tre titoli sono contenuti nella raccolta Deponia: The Complete Journey, mentre l’ultimo gioco, Deponia Doomsday, è acquistabile separatamente.
La saga è disponibile su Steam, PS4 e Nintendo Switch.

Deponia Photo credit: web
Deponia – Photo credit: web

La trama

La saga segue la storia dell’irriverente Rufus, un ragazzo che non vede l’ora di abbandonare il pianeta Deponia, utilizzato come discarica dagli abitanti di Elysium. Durante uno dei suoi tentativi fallimentari di fuga, incontrerà Gal, un’elysiana che riesce a scoprire che in realtà il pianeta-discarica è abitato e vuole impedire che venga ulteriormente sommerso di rifiuti.
Qui comincia il viaggio di Rufus e Gal, che, fra rompicapi, sarcasmo e battute divertenti, tenteranno di tornare ad Elysium ad ogni costo.
La trama, decisamente tanto originale quanto avvincente, regala risate ed emozioni dal primo all’ultimo momento.

Deponia Photo credit: web
Gal – Photo credit: web

Gameplay

Il gameplay è quello classico di ogni punta e clicca. Semplicemente le soluzioni agli enigmi sono molto più strampalate del solito e saranno una degna sfida anche per i giocatori più accaniti di avventure grafiche.
Oltre agli enigmi da risolvere tramite oggetti trovati in giro o mescolati in inventario, la saga propone una serie di minigiochi decisamente impegnativi ma molto simpatici, come quello dei piccioni alle poste proposto nel primo capitolo.
Decisamente una saga divertente da giocare.

Deponia Photo credit: web
Una delle prime fasi di gioco – Photo credit: web

Grafica

La grafica di questa saga è decisamente uno dei suoi punti forti.
Le ambientazioni realizzate sono tutte originali e lo stile grafico si accompagna perfettamente al genere del gioco.
Sicuramente uno degli ambienti che ho trovato più particolari nella saga è sicuramente la città del black market nel secondo capitolo, in particolare lo scenario del ristorante.

Deponia Photo credit: web
Il ristorante – Photo credit: web

In conclusione…

La serie di avventure grafiche Deponia è adatta a qualunque tipo di pubblico, dal giocatore in cerca di enigmi che lo mettano alla prova, a chi vuole semplicemente staccare la testa per qualche ora e magari farsi anche due risate.
Colorato, irriverente, scorretto, questa saga è in grado di soddisfare ogni tipo di videogiocatore.
Decisamente consigliata.

Deponia photo credit: web
Rufus – Photo credit: web

Questa rubrica torna martedì prossimo con un nuovo titolo da consigliarvi.

Seguici su
InfoNerd
Instagram
Facebook

Adv

Federica Giorgi

Nata a Roma nel 1999. Studia Comunicazione, tecnologie e culture digitali alla Sapienza. Appassionata di cinema, serie tv, videogiochi, fumetti e tutto ciò che concerne l'universo Nerd.

Related Articles

Back to top button