Games

Forse non hai giocato… Florence

Florence Photo credit: web
Florence – Photo credit: web

La rubrica del martedì torna per consigliarvi un nuovo titolo che forse vi è sfuggito.
Oggi parliamo di una commovente storia interattiva della Mountains: Florence.

Un po’ di informazioni…

Florence è un videogioco sviluppato nel 2018 dalla software house Mountains e pubblicato da Annapurna per iOS e Android. In seguito sono stati pubblicati anche dei port per PC e Nintendo Switch.
Il lead designer del gioco è Ken Wong, già conosciuto per Monument Valley (il puzzle game mobile).
Il titolo è stato acclamato dalla critica, in particolare per la colonna sonora, la grafica e lo storytelling emozionante.

Florence Photo credit: web
Florence – Photo credit: web

Trama

Nel gioco interpretiamo la 25enne Florence Yeoh, che è alle prese con una vita che la annoia.
Un giorno incontra Krish, uno street performer che la aiuterà a cambiare la sua vita.
Il giocatore seguirà quindi la ragazza in un percorso di cambiamento e rinascita, composto da tante nuove esperienze, sia belle che brutte.
La trama del titolo parla di amore, dolore, sogni da inseguire, paura di cadere in una routine noiosa e poco soddisfacente. Esperienze che tutti noi, almeno una volta nella vita, ci siamo trovati a dover affrontare.
Ed è proprio questo il punto forte del gioco, ma ne parleremo più avanti.

Florence Photo credit: web
Florence – Photo credit: web

Gameplay

Il gameplay di Florence è molto semplice, il giocatore dovrà infatti svolgere dei semplici minigiochi che mano a mano sveleranno i pensieri della ragazza e la aiuteranno ad andare avanti nella sua vita.
A contornare il gameplay abbiamo una grafica molto particolare e riconoscibile e una colonna sonora decisamente degna di nota che non può non aiutare il giocatore a entrare appieno dentro il gioco.
Il punto forte di questo titolo, infatti, non è il gameplay ma proprio la storia che racconta e il messaggio che manda.

Florence Photo credit: web
Gameplay – Photo credit: web

Perché giocarlo?

Florence è sicuramente un titolo adatto a tutti, dato che non comporta difficoltà particolari.
Il motivo per cui lo consiglio caldamente è sicuramente il fatto che dimostra come il videogioco possa essere uno strumento di storytelling potentissimo, al pari di un film o di un libro.
Tramite dei minigiochi molto semplici, il giocatore riesce a immedesimarsi appieno nella protagonista del gioco e a sentire le sue emozioni come se fossero proprie.
Ad aiutare il gioco nel suo intento c’è sicuramente il fatto che le tematiche affrontate da Florence siano comuni a tutti. Le situazioni che la ragazza vive, infatti, sono familiari a chiunque ed è impossibile non sentire di nuovo vivi svariati ricordi mentre si gioca.
Consigliato a chiunque abbia voglia di nostalgia ed emozioni.

Florence Photo credit: web
Florence – Photo credit: web

Voi lo avete giocato? Che ne pensate?
La rubrica torna la settimana prossima, stay tuned!

Seguici su
InfoNerd
Instagram
Facebook

Federica Giorgi

Nata a Roma nel 1999. Studia Comunicazione, tecnologie e culture digitali alla Sapienza. Appassionata di cinema, serie tv, videogiochi, fumetti e tutto ciò che concerne l'universo Nerd.
Back to top button