Games

Forse non hai giocato… This War of Mine

Forse non hai giocato... This War of Mine
This War of Mine – Photo credit: web

La rubrica del martedì torna con un nuovo gioco che forse vi è sfuggito e dovete assolutamente recuperare. Oggi parliamo di This War of Mine.

Un po’ di informazioni

This War of Mine è un videogioco sviluppato dalla software house polacca 11 bit studios e rilasciato per Windows, OS X e Linux nel 2014.
Successivamente sono state create delle versioni per PS4, Xbox One, Nintendo Switch, iOS e Android.
Nel 2017 è stato anche creato un gioco da tavola a seguito del buon esito di una campagna Kickstarter.
Il gioco fu acclamato dal pubblico e dalla critica. Inoltre è stato inserito fra i materiali didattici consigliati in Polonia, diventando il primo videogioco ad essere considerato anche materiale didattico in tutto il mondo.

This war of mine Photo credit: web
This War of Mine – Photo credit: web

Trama

La trama di This War of Mine si basa sull’episodio dell’assedio di Sarajevo avvenuto durante la guerra in Bosnia ed Erzegovina, ad oggi l’assedio ad una città più lungo dalla fine della Seconda Guerra Mondiale, protrattosi dal ’92 al ’96.
Nel gioco interpretiamo un gruppo di sopravvissuti nella città fittizia di Pogoren in Graznavia, che ha l’obiettivo di sopravvivere fino alla fine dell’assedio.
Ogni personaggio ha la sua storia da vivere, con i suoi pensieri, i suoi problemi e le sue necessità, fondamentali per la caratterizzazione della storia.

This war of mine Photo credit: web
Pensieri dei personaggi – Photo credit: web

Gameplay

In This War of Mine il compito del giocatore è di portare alla sopravvivenza un gruppo di superstiti.
Il gameplay si divide in due fasi: il Giorno e la Notte.
La prima è una fase di preparazione, in cui si può commerciare, creare strumenti, cucinare e fare tutto ciò che è necessario alla sopravvivenza del gruppo.
Durante la notte si sceglie una persona da mandare a rovistare nei dintorni dell’abitazione, con la speranza di trovare qualcosa di utile, come cibo e medicine, ma anche con il rischio di incappare in qualche individuo violento.
Il gioco viene poi ulteriormente complicato dalle caratteristiche dei personaggi.
Ogni sopravvissuto avrà infatti determinate abilità, che gli permetteranno di svolgere più velocemente determinati compiti, ma anche delle necessità. Possiamo incontrare la donna incinta, che non potrà andare a rovistare, oppure il fumatore, che avrà bisogno di una sigaretta ogni tanto per evitare di cadere in depressione.
Inoltre bisogna fare attenzione a molte altre variabili. Ad esempio bisognerà trovare un modo per mantenere la temperatura all’interno del rifugio ad un livello accettabile o si dovranno costruire più laboratori per fare in modo di avere qualcosa di valore da scambiare col mercante.

This war of mine photo credit: web
Pianificazione della notte – Photo credit: web

This War of Mine e le scelte etiche

Come se il gioco non trattasse già una tematica molto forte, vi sono anche delle scelte molto difficili da fare.
Per esempio, durante una rovistata potremmo ritrovarci in un’abitazione piena di medicinali e cibo, ma abitata da due persone anziane che, senza le loro scorte, sarebbero destinati a morte certa.
Potremmo ritrovarci a dover uccidere qualcuno per recuperare dei materiali preziosi oppure ad avere la possibilità di rubare qualcosa ad un altro gruppo di superstiti come il nostro.
L’immedesimazione è sicuramente inevitabile.
Sicuramente questo è uno degli aspetti che caratterizza principalmente This War of Mine e che lo ha portato ad avere il successo che ha.

This war of mine photo credit: web
Durante la notte – Photo credit: web

Quando il videogioco diventa educazione…

In conclusione, This War of Mine è un titolo da non farsi scappare e sicuramente da recuperare. Non solo perché è decisamente un buon strategico che sa regalare una bella sfida al giocare, ma soprattutto per la tematica affrontata e per la carica emotiva che questo titolo si porta addosso.
Si tratta di un piccolo gioiello che è in qualche modo riuscito a cambiare il modo di vedere il videogioco per molte persone (basti pensare al fatto che è stato il primo videogioco al mondo inserito in una lista di materiali didattici consigliati). Grazie a This War of Mine, videogioco non è più solo svago e divertimento, ma è anche educazione e informazione, nonché sensibilizzazione a tematiche difficili come quelle della guerra.
Decisamente un’esperienza che ti lascia un segno dentro, imperdibile.

This war of mine Photo credit: web
Il rifugio – Photo credit: web

La rubrica torna la prossima settimana con un nuovo titolo. Stay tuned!

Seguici su
InfoNerd
Instagram
Facebook

Federica Giorgi

Nata a Roma nel 1999. Studia Comunicazione, tecnologie e culture digitali alla Sapienza. Appassionata di cinema, serie tv, videogiochi, fumetti e tutto ciò che concerne l'universo Nerd.
Back to top button