Games

Forspoken, la nostra prova: il mondo di Athia ci aspetta!

Nel corso dei The Game Awards 2022 è stato presentato un nuovo trailer di Forspoken e subito dopo è stata annunciata la demo scaricabile la notte stessa. Dopo aver visto le meraviglie di Athia con il nuovo trailer dell’action-game di Square Enix, è giunto il momento di poter mettere le mani su una delle produzioni che più segneranno un 2023 ludicamente ricco di tante nuove avventure. E indovinate? È arrivata la nostra prova di Forspoken solo per voi!

Forespoken: la demo disponibile su PS5!

Forspoken, la nostra prova: il mondo di Athia ci aspetta!

Potete già scaricare la demo di Forspoken sul Playstation Store. Il titolo in versione demo ha un peso di 30,70GB, quindi lascia presumere che potremmo avere a che fare con un buon numero di contenuti. Forspoken è un Action-RPG ambientato nel fittizio mondo di Athia, un vasto territorio in lenta decomposizione per colpa di un cataclisma che gli abitanti del posto chiamano “The Break” e che corrompe inesorabilmente qualsiasi essere vivente.

Una normale mattinata Newyorkese

Immaginate di iniziare la vostra routine giornaliera: colazione veloce, il lavoro, vita sociale da gestire, insomma…tutti i problemi di vita quotidiana. Mentre siete sommersi dalla mole di avvenimenti, d’un tratto succede l’impensabile: vi teletrasportate in un modo estraneo e ostile allo stesso tempo. Questo è ciò che è accaduto alla nostra protagonista, Frey Holland, che si è ritrovata all’interno del mondo di Athia. Frey indosserà un bracciale parlante al braccio, Cuff, che ci farà da guida. Ci darà, infatti, indicazioni, consigli e informazioni sulla cultura di Athia e le creature che lo circondano.

Forspoken, la nostra prova: i primi minuti caotici

Forspoken, la nostra prova: il mondo di Athia ci aspetta!

Durante la nostra prova di Forspoken veniamo catapultati, dopo un breve tutorial sui comandi, in una fase di gioco abbastanza avanzata, senza elementi narrativi che danno un contesto (anche senza rovinare la trama) a ciò che sta succedendo. Avremo già molte abilità sbloccate, che ci renderanno la demo più facile da godere. Dovremmo completare delle sfide incantesimi con cui potremmo guadagnare punti mana in più da spendere nell’albero delle abilità.

Forspoken, la nostra prova: usiamo un po’ di magia

Le uniche armi che avremo a disposizione saranno le spell magiche evocate attraverso Cuff, il bracciale legato a Frey. Avremo due categorie di incantesimi a disposizione in questa demo: la magia di Frey e quella di Sila. Le spell viola (Magia di Frey) è un gruppo di abilità incentrate sull’elemento della pietra. La magia rossa (Magia di Sila) sarà incentrata sull’elemento del fuoco. Con esso, Frey può lanciare palle di fuoco, ricoprirsi di fiamme ed evocare in battaglia famigli elementali. Le opzioni di mischia sono anche ampliate con la magia rossa, consentendo a Frey di potenziare i suoi attacchi fisici ed evocare una potente lama in battaglia. 

PARKOUR!!

Forspoken, la nostra prova: il mondo di Athia ci aspetta!

Per esplorare le terre magiche di Athia non avremo cavalcature magiche, famigli da evocare, veicoli strani da utilizzare. Solo l’utilizzo delle nostre gambe ci permetterà di scattare e scalare su per le montagne. Questo “mezzo” di trasporto, se così può definirsi, renderà l’esplorazione più divertente, dandoci la possibilità di scalare pareti, eseguire acrobazie spettacolari e scavalcare ostacoli facilmente. Padroneggiare l’arte del parkour magico, tuttavia, non è istantaneo: la tecnica non permette infatti di scalare alture e pendii ovunque ma solo in determinate zone facilmente sarà possibile arrampicarsi individuabili grazie alla presenza di protuberanze cristalline. La normale pressione del comando consente di agganciare automaticamente il cristallo più vicino, mentre un input prolungato rallenta il tempo e permette di selezionarne uno a scelta.

Crafting ed armature

Forspoken, la nostra prova: il mondo di Athia ci aspetta!

Durante il loro viaggio Frey e Cuff potranno acquisire abilità e magie sempre più potenti: sia tramite la raccolta nel mondo di gioco che sconfiggendo i nemici, sarà possibile accumulare punti mana da utilizzare in un’apposita schermata per sbloccare e potenziare incantesimi. Allo stesso modo, i tanti materiali rinvenuti nei forzieri potranno essere impiegati per migliorare l’equipaggiamento della protagonista.

Come in ogni elemento RPG, le armature, veli e tutto il vestiario avrà un buff diverso in base al nemico che lo droppa, in base alla rarità. Potremmo migliorare le nostre armature, anelli e ciondoli con i materiali che troviamo nel mondo di gioco o nei forzieri.

Modalità grafiche disponibili per la demo di Forspoken

Una circostanza che pare riguardare tutte le tre modalità di fruizione dell’opera, che in formato Demo può contare sulle seguenti opzioni grafiche:

  • Quality Mode: con una risoluzione che si attesta in media sui 1728p, presenta texture e campo visivo migliori;
  • Ray Tracing Mode: le caratteristiche della Quality Mode si riducono con l’attivazione del Ray Tracing, che porta la risoluzione media a 1512p. Migliorano invece le ombre, mentre non si registrano effetti di rilievo su riflessi e illuminazione complessiva;
  • Performance Mode: texture e orizzonte si presentano simili a quanto proposto dalla Ray Tracing Mode, ma con una risoluzione dinamica ridotta a 1440p. A tali caratteristiche si associa un frame rate a 60 fps, che tuttavia non si mantiene stabile;

Dopo la nostra prova di Forspoken siete spaventati?

Se siete uno di quei fan preoccupati dalla gestione del titolo, che potrebbe sembrare ripetitivo e con troppe “fetch quest” (vai da punto A al Punto B e riconsegna la missione a punto A) non temete; il creative director Raido Mitsuno ha rassicurato i fan dicendo:

«Questa è una gameplay demo costruita nello specifico per provare le meccaniche di parkour e della magia. Quindi la sua realizzazione è stata fatta specificatamente in modo simile alle fetch quest: porta a termine questi cinque obiettivi e poi sconfiggi un boss. Il gioco completo non ha davvero questo design, è stato realizzato esclusivamente per l’esperienza demo».

Raido Mitsuno, Creative Director di Forspoken

L’intento non era quello di offrire un’anteprima del gioco completo, ma solo di testare le meccaniche di gioco e farvi un’idea di ciò che vi aspetta il 23 Gennaio 2023, data di uscita di Forspoken.

Angelo Roberto Di Mauro

Seguici su Google News

Angelo Roberto Di Mauro

Catanese classe '97, amante di Videogiochi, Fumetti, Cibo, Film e Serie tv e Viaggi. Va avanti a birra (rigorosamente artigianale) e Goleador, cercando di trovare tempo per fare ciò che vuole. Non ce la fa ma lotta lo stesso per farlo, d'altronde servirebbero più copie per fare ciò che vorrebbe.
Back to top button