Francesco Bagnaia, in arte Pecco, è approdato in MotoGP nella stagione 2019 all’interno del team Pramac Ducati. Dopo aver vinto il titolo in Moto2 nel 2018, la stagione passata gli è stata affidata una GP18 per fare esperienza nella massima categoria, senza grandi acuti. Ora, dotato di una GP20 ufficiale come quella di Dovizioso, Petrucci e Miller, il giovane pilota torinese punta ad entrare nel team ufficiale Ducati per la stagione 2021.

Francesco Bagnaia
Pecco al parco chiuso dopo il terzo posto ottenuto in qualifica nel GP di Andalusia – Photo credit: Twitter Page Pecco Bagnaia

La grande crescita di Francesco Bagnaia

Il giovane talento della VR46 Riders Academy aveva un pò deluso le aspettative nel corso della stagione 2019. Nonostante non fosse dotato della moto ufficiale, i vertici Ducati da lui si aspettavano qualche prestazione in più. Invece erano arrivate tante cadute e pochi acuti. L’unico grande risultato era stato il 4° posto ottenuto nel corso del GP di Australia. Tutto ciò aveva complicato i piani per il suo rinnovo.

Francesco Bagnaia
Pecco sta sfruttando al meglio le sue doti di staccatore in sella alla GP20 del team Pramac – Photo credit: Twitter Page Pecco Bagnaia

Ma Bagnaia ha usato diligentemente i test invernali per capire al meglio la GP20 e ha sfruttato la pandemia a suo vantaggio, preparandosi al meglio in vista di una stagione diversa dalle altre. Già nel primo weekend a Jerez aveva sfiorato la prima fila in qualifica, mentre in gara aveva tenuto il passo dei migliori piloti concludendo settimo. Nel secondo weekend è riuscito ha conquistare la prima fila e in gara sarebbe arrivato secondo se il suo motore non lo avesse abbandonato a pochi giri dal termine.

Per Francesco Bagnaia c’è la seria possibilità di salire nel team ufficiale nel 2021

Dimostrato di poter essere un pilota di alto livello anche in MotoGP, l’obiettivo è quello di salire nel team ufficiale dove già ha una sella sicura Jack Miller. Tutto però dipenderà fortemente da come si concluderà la trattativa con Dovizioso, la quale sembra ancora in forte stallo. I vertici Ducati avevano affermato di attendere le gare di Brno e la doppia sfida al Red Bull Ring per prendere delle decisioni. Queste tre gare, storicamente favorevoli alla Rossa di Borgo Panigale, potrebbero decidere le sorti in vista 2021.

Francesco Bagnaia
Nel caso approdasse nel team Factory, Bagnaia troverebbe come compagno ancora Jack Miller – Photo credit: Twitter Page Pecco Bagnaia

Ad avvicinare ancora di più Bagnaia al team Factory sarebbe la ferma volontà di Gigi Dall’Igna e Claudio Domenicali. Ma in questo caso, che fine farebbe Dovizioso? Le selle buone sono ormai tutte occupate e l’idea di un possibile ritiro/anno sabbatico paventato dal suo manager diverrebbe davvero plausibile. La Ducati ha davvero il coraggio di liberarsi di colui che più di tutti l’ha avvicinata al titolo mondiale negli ultimi tre anni? Saranno settimane tesissime per Dovi e Ducati, nelle quali Bagnaia può stare più tranquillo e dimostrare ancor di più di meritarsi una sella importante.

SEGUICI SU :

© RIPRODUZIONE RISERVATA