Motomondiale

Francesco Bagnaia, incidente ad Ibiza: tasso alcolico oltre il limite

Disavventura ed un lieve imbarazzo per Francesco Bagnaia, pilota della Ducati che corre in MotoGP. Il vicecampione del mondo del 2021 (contese il titolo a Fabio Quartararo su Yamaha) si è ritrovato a vivere una situazione spiacevole mentre era in vacanza ad Ibiza con i suoi amici. Sfruttando lo stop del Motomondiale, infatti, il piemontese si è concesso giorni di relax nella bella località spagnola, ma alle 5 del mattino un sinistro stradale ha rotto l’idillio. Mentre percorreva la strada di Ses Salines, il pilota si è reso protagonista di un incidente autonomo che non ha riportato alcuna conseguenza. Il test dell’etilometro ha riscontrato un tasso alcolemico tre volte superiore a quello consentito dalla legge: la guida in stato di ebbrezza in Spagna è un reato penale, per il pilota italiano è scattato il ritiro della patente. Spavento, fortunatamente passato, e tanto imbarazzo. Quello resterà per diversi giorni.

Le parole di Francesco Bagnaia sui social dopo l’incidente di Ibiza

(Photo credits: MotoGP)

Ieri ero ad Ibiza con i miei amici per una festa in questo periodo di pausa dalla MotoGP. Abbiamo festeggiato insieme brindando alla mia vittoria di Assen. All’uscita della discoteca, verso le 3 di mattina, nell’affrontare una rotonda sono finito con le ruote anteriori in un fosso senza coinvolgere altri veicoli o persone – ha spiegato Francesco Bagnaia sui social dopo l’accaduto –. Il controllo effettuato dalla polizia ha rilevato che avevo bevuto più di quanto consentito dalla legge spagnola. Mi dispiace molto per quello che è avvenuto: sono praticamente astemio ed è stata una grave leggerezza, che non doveva succedere. Mi scuso con tutti e vi posso assicurare che ho imparato la lezione. Mai mettersi al volante dopo aver bevuto degli alcolici“.

(Photo credits: MotoGP)

Seguici su Google News

Adv

Related Articles

Back to top button