Motomondiale

Francesco Bagnaia, tutto l’orgoglio del campione: “Vinco da solo”

L’orgoglio del grande campione e di chi è arrivato a giocarsi il Motomondiale del 2022 dopo una rimonta straordinaria costruita nelle ultime cinque sei uscite della MotoGP. Francesco Bagnaia di Ducati ha allontanato con una derapata, durante la conferenza stampa, tutte le polemiche accese da Fabio Quartararo, leader della classifica piloti e campione del mondo in carica su Yamaha. Le difficoltà del francese sono ormai note: il transalpino, in una delle sue ultime dichiarazioni, aveva gettato ombre sul piemontese asserendo che Pecco avesse a disposizione una flotta di sette piloti pronta ad aiutarlo in gara. Dopo aver perso l’ultima gara nei giri finali contro Enea Bastianini, che guida la Desmosedici della Gresini Racing e sarà compagno di squadra nel 2023 dell’italiano, l’azzurro ha chiarito che non ha bisogno dell’aiuto di nessuno per vincere questo Mondiale.

Le parole di Francesco Bagnaia

MOTOGP Bagnaia
(Photo credits: MotoGP)

Ecco le parole di Pecco durante la conferenza stampa andata in scena nella giornata di ieri:

Più che al Mondiale, penso alla gara di Aragon, che vivo come una sconfitta. Motegi è una delle mie pista preferite. Sono molto felice di essere a Motegi, è una delle mie piste preferite proprio per come è costruito. Oggi le condizioni sono completamente diverse rispetto al 2019, allora ero un rookie. Il tracciato si adatta bene alla Ducati, credo che potremo essere competitivi. La Ducati è la moto da battere, è la moto più completa. Motegi va bene per noi, ma ricordiamo che in Austria abbiamo visto che qualcuno riusciva ad essere più veloce di noi. Non sto pensando troppo al Mondiale, perché 5 gare sono tante e tutto può ancora cambiare. Cerco soltanto di fare bene il mio lavoro. Ordini di scuderia? Non ho bisogno di aiuto per stare davanti, preferisco vincere in pista, piuttosto che vincere perché qualcuno mi fa passare. Tuttavia è una decisione che non spetta a me, io ho spiegato qual è il mio desiderio, cioè fare quello che so fare. Dopo se decidono diversamente, non dipende da me. Io cercherò di andare forte, per stare davanti e vincere: questo è il mio obiettivo“.

(Photo credits: MotoGP)

Seguici su Google News

Back to top button