Francesco Laporta vince il Challenge Tour Grand Final e va al 1° posto della Road To Mallorca

Dopo aver vinto l’Hainan Open ed essersi assicurato la carta per lo European Tour Francesco Laporta vince anche il Challenge Tour Grand Final a Mallorca. Il 7° posto all’Open d’Italia faceva ben sperare ma, queste già rosee aspettative, Laporta le supera in questo finale di stagione.

Laporta e la Road to Mallorca

L’obiettivo di Francesco era quello di ottenere la carta per lo European Tour, sfiorato con l’unica gara disputata sul Tour Maggiore: l’Open d’Italia.
La vittoria in Cina ci aveva dato la certezza di questo risultato ma la vittoria di oggi pone Laporta al 1° posto della Road To Mallorca, conclusa in bellezza proprio sull’isola spagnola.
Quattro giri dallo score crescente per Laporta che chiude il primo giro in -3, il secondo in -2, il terzo in -1 e l’ultimo in par. Mentre gli altri non hanno mantenuto una continuità di gioco e soprattutto di score Francesco è stato stabile, lasciando che Heisele lo raggiungesse e poi si staccasse da solo. Difatti il tedesco chiude l’ultima giornata in +2.

Francesco Laporta
Wiesberger e Laporta alla premiazione dell’Open d’Italia
Foto della redazione

Pressione

Una giornata difficile per tutti i giocatori nelle posizioni alte della classifica, difatti tra i primi 10 classificati nessuno è andato sotto par in giornata. Dato che evidenzia ancor di più la freddezza di Laporta che ha spinto quando doveva: birdie alla prima buca per mettere in chiaro l’andamento del torneo. Un altro birdie alla 9 chiude un’ottima prima metà di percorso, la sua migliore di tutta la gara. La seconda metà è stata per lui la più difficile nell’arco dei quattro giorni, i due bogey di oggi sono compensati dai birdie delle prime 9 che sono serviti da cuscino… ma che non lo hanno di certo addormentato.

Meritocrazia

Una vittoria meritata, non solo oggi, nell’arco di tutti gli anni di lavoro che hanno portato Laporta su palcoscenici (e green) che merita.
All’Open d’Italia ci aveva detto:

“Non mi aspettavo di essere il migliore italiano all’Open d’Italia. Spero di tornare sul Tour Maggiore il prima possibile”.

Noi lo abbiamo preso in parola, tenendo le sue video-dichiarazioni “Fissate in alto” sulla nostra pagina Facebook. Non ci ha deluso, neanche ad impresa già compiuta.