Cronaca

Francia: scontri tra tifosi francesi e marocchini, muore un 14enne

Durante gli scontri dopo la partita Francia-Marocco, è morto a Montpellier, Francia, un ragazzo di 14 anni dopo essere stato investito da un’auto a La Paillade.

Scontri dopo Francia-Marocco: morto un ragazzo di 14 anni

Francia: scontri tra tifosi francesi e marocchini, muore un 14enne
Tensioni in Francia dopo Francia-Marocco – Photo Credits ANSA

Durante gli scontri tra i tifosi francesi e marocchini, ha perso la vita a Montpellier un ragazzo di soli 14 anni. La prefettura dell’Heraut ha dichiarato che l’adolescente è stato tragicamente investito da un veicolo a La Paillade dopo il match Francia-Marocco, valido per le semifinali dei Mondiali 2022.

Il giovane è stato ricoverato poco dopo, ma non c’è stato nulla da fare poiché ha subito un arresto cardio-circolatorio.

Secondo le prime ipotesi dei media francesi, l’episodio si rintraccia in un video che circola sul web (è il secondo video tra quelli che mostriamo di seguito) il quale ritrae un gruppo di tifosi intenti ad afferrare e strappare una bandiera francese da un’auto. Il conducente allora, nel tentativo di fare un’inversione a U per scappare, investe una persona. Sempre a detta dei media francesi, l’auto in questione sarebbe stata poi ritrovata nel quartiere.

L’indagine della polizia sta procedendo rapidamente sotto la direzione della procura“, fa sapere la prefettura. Intanto il canale francese Bfmtv scrive che il ragazzo sarebbe stato investito da un automobilista attualmente ricercato. Il veicolo è stato trovato e messo sotto sequestro dalle autorità.

Francia, gli scontri sono poi proseguiti a Parigi, sugli Champs-Élysées

Nella notte gli scontri tra tifosi marocchini e francesi sono aumentati e si sono manifestati anche sugli Champs-Élysées, a Parigi, dove le forze dell’ordine sono intervenute in tenuta antisommossa, servendosi di gas lacrimogeni per impedire il lancio reciproco di pietre e fumogeni. Sarebbero state fermate circa 40 persone.

Di seguito il video che mostra la polizia pronta ad intervenire e le tensioni tra i tifosi. Anche a Lione la polizia ha usato i gas lacrimogeni dopo che i tifosi hanno iniziato a far esplodere petardi in Place Bellecour. Altri scontri si erano già verificati l’11 dicembre, dopo i quarti di finale.

Serena Pala

Seguici su Google News

Back to top button