MovieNerd

Fuori dal letto, nessuna pietà: L’Ospite

“L’Ospite” di Duccio Chiarini è da oggi disponibile in DVD con CG Entertainment. Perché (ri) scoprire il ritratto generazionale con protagonisti Daniele Parisi e Silvia D’Amico?

L’Ospite” è quel genere di film che mi pone davanti a diverse riflessioni.

Chi sono io per giudicare gli altri?

A volte mi pongo molte domande. Specialmente quando vedo tutti i miei cari interagire fra di loro. Tutte coppie che condividono una parte della loro vita.

Ogni tanto le guardo e, osservandole, mi chiedo come riescano a rinunciare a parte della loro indipendenza per condividere esperienze e sentimenti.

Pensieri che non sempre al cinema vengono affrontati con la dovuta sensibilità o concretezza e che spesso in passato mi hanno allontanato dai film sentimentali.

Errare è umano e quindi con gli anni ho scoperto che le eccezioni esistono e bisogna coglierle appena si trovano. Chi meglio del buon vecchio Duccio Chiarini per avere qualche soddisfazione su questo versante?

Duccio Chiarini
Duccio Chiarini. PhotoCredit: Web

Il regista di “Hit the Road, nonna” e “Short Skin” si cimenta stavolta con un film incentrato su un’altra storia dal sapore quotidiano (la crisi di una coppia) ma che proprio per questo riesce ad essere alla portata di tutti.

La storia di Guido (Daniele Parisi), Chiara (Silvia D’Amico) e di tutti i loro amici e famigliari è un racconto amaro su un mondo che sembra aver smarrito la strada più semplice e dove i suoi abitanti si complicano la vita senza neanche rendersene conto.

L'Ospite
L’Ospite. PhotoCredit: Web

Che si tratti di Guido, uomo candido che vede la propria esistenza messa sottosopra, o di Chiara e del suo smarrimento esistenziale o di Alberto e Gioietta e le loro incomprensioni, di Lucia e la sua infatuazione platonica o ancora di Dario e le sue avventure sessuali, i personaggi del film di Chiarini commettono azioni discutibili e talvolta bislacche.

Eppure non riusciamo a giudicarli severamente poiché sono vittime di dubbi e paure che ognuno di noi prova o proverà nella propria vita.

Daniele Parisi
Daniele Parisi. PhotoCredit: Web

Si possono contestare alcune cose a “L’Ospite”. Magari cede a qualche lungaggine di troppo verso il finale e spesso ostenta troppe volte (anche se in maniera ironica) la “lotta” tra i sessi. Una cosa però è certa: “L’Ospite” ha cuore.

L'Ospite
L’Ospite. PhotoCredit: Web

Non è un film girato per soddisfare il pubblico generalista più pigro e non è nemmeno un prodotto intellettuale borioso e desideroso di esporre una tesi in maniera arrogante.

È piuttosto un film che vuole raccontare una storia (il che è già tanto) e lo fa con la giusta sensibilità, riuscendo anche a infondere un po’ di speranza persino in un cinico dal cuore tenero (ossimoro consapevole) come me.

Uno che, in fondo, sia come addetto ai lavori che come spettatore, un po’ nel cinema italiano ci crede ancora.

Silvia D'Amico, Duccio Chiarini e Danilo Parisi
Silvia D’Amico, Duccio Chiarini e Danilo Parisi. PhotoCredit: Web

Seguici su Facebook e Instagram!

Back to top button