Gall e la moda activewear

The talent of Made in Italy, durante la Milano Digital Fashion Week 2021, oltre ai big come Fendi, Tod’s, Etro, Prada, abbiamo visto brand emergenti come Gall.

Gall, sinonimo di ostilità e risetnimento. Si chiama così il brand di activewear creato dai due determinati founder e designer Justin Gall e Chiara Nardelli nel 2014. Il loro motto? “Una vita senza Gall è una vita non vissuta”.

Un marchio che sfida con avanguardia la moda contemporanea distinguendosi con coraggio, qualità ed innovazione. Attraverso collezioni fatte con materiali sperimentali, stampe e grafiche astratte, un design funzionale e hightech.

Lo stile è quello dei combattenti, l’outfit è l’armatura per chi ogni giorno deve affrontare il caos della vita metropolitana. Colori mimetici e styling urban con felpe, pantaloni a zip e tasche cargo sono i must have di questo brand che vuole infondere grinta e comfort ai suoi soldati moderni.

Look urban -Credits: Gall
Look urban -Credits: Gall

Gall e il fashion film

Monocromia è la parola d’ordine. Tutto il fashion film è sui toni del verde militare. Un uomo si sveglia in un campo, indossa un piumino, la sua armatura per affrontare la giungla e gli ostacoli che lo circondano. Il fashion film trasmette l’anima del brand: rendere chi veste i loro capi persone più forti e fiduciose in questa guerra silenziosa che ci circonda.

Come lo fa? Creando capi che offrono resistenza, comfort e mobilità a chi li indossa.

Ostilità e risentimento sono le combinazioni perfette per questo mix di grinta, activewear e urban style. Astio, scontro, conflittualità, sono tutti elementi che ognuno si noi teme o affrontiamo almeno una volta nella vita. Sotto questa motivazione e filosofia, il brand, crea look dinamici e distinti, sempre anti-nostalgiche e proiettate nel futuro.

Look urban-Credits Gall
Look urban – Credits Gall

In ogni sua collezione Gall sfida le norme della quotidianità, le stravolge, le altera, per raggiungere il modernismo all’interno della moda.

Annalisa Pomponio

Seguici su

Twitter

Instagram

Facebook

Metropolitan Arts & Lifestyle

© RIPRODUZIONE RISERVATA