Game of Thrones si sarebbe potuto concludere diversamente? Secondo l’attore Kristofer Hivju ci sarebbe un finale alternativo.

Game Of Thrones è giunto alla sua definitiva conclusione questa estate; il finale, però, ha lasciato l’amaro in bocca alla maggior parte dei fan della saga, i quali non sono stati affatto contenti dal lavoro svolto dai due produttori David Benioff e D. B. Weiss, e dalle loro successive dichiarazioni riguardo alle scelte prese durante il corso della serie.

Durante gli scorsi mesi il cast di Game of Thrones ha preferito non proferire parola riguardo al finale della serie, ma ad oggi l’attore Kristofer Hivju, che nella saga ha interpretato il bruto Tormund, ha deciso di rompere il silenzio. In realtà era stato girato un altro finale, ben lontano da quello mandato in onda dall’ HBO.

L’ultimo episodio, intitolato The Iron Throne ha messo la parola fine alla serie tratta dal romanzo di George R.R Martin Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco, ed è stato anche l’episodio meno apprezzato dai fan.

Infatti la serie si è conclusa con la scelta di Brandom Stark lo Spezzato, interpretato da Isaac Hempstead Wright, come nuovo sovrano del mondo di Game of Thrones. Nonostante l’attore sia stato molto contento della scelta, i fan lo sono stati molto di meno convinti che il finale dei libri non sarà lo stesso di quello della serie.

A tornare a parlare del finale è stato l’attore Kristofer Hivju, interprete dell’amato bruto Tormund, il quale ha dichiarato al portale Metro che in realtà era stato girato un altro finale che pero non è stato rilasciato dall’ HBO.

Beh, abbiamo anche girato un finale alternativo. È stato fatto principalmente per divertimento, ma non credo di avere il permesso per poter parlare di questa cosa“.

Probabilmente questo finale alternativo non verrà mai rilasciato e i fan non sapranno mai in quale altro modo si poteva concludere Game of Thrones. Nel frattempo aspettiamo l’uscita degli ultimi due volumi della saga letteraria di George R.R. Martin, per poter scoprire se la storia avrebbe avuto un’altra conclusione.

Seguici su: Facebook Instagram
Qui, tutti gli articoli di InfoNerd!

© RIPRODUZIONE RISERVATA