Game of Thrones è terminata da più di un anno ma ancora oggi la serie fa parlare di sè, in particolare su alcune scelte prese dagli sceneggiatori.

Se da una parte l’HBO, e i fan della saga, si stanno preparando per lo Spin-Off della serie, intitolato House of the Dragon, dall’altra la serie madre fa ancora parlare di sè grazie a tutte le nuove notizie che ruotano attorno al cast e soprattutto i due sceneggiatori.

Questa volta però si parla di un personaggio presente all’interno dei libri, ma mai portato in vita nella serie (come tanti altri personaggi dei libri). Stiamo parlando proprio di lei: Lady Stoneheart.

Lady Stoneheart, personaggio molto amato da Martin, non è altri che Lady Catelyn Stark. Infatti, nei libri, dopo le tragiche nozze rosse, Catelyn Stark viene riportata in vita tramite il bacio della vita proprio da Beric Dondarrion. Il resuscitato Beric sacrifica sé stesso per riportare indietro dal mondo dei morti Catelyn.

Però Lady Stoneheart è ben diversa da Catelyn Tully. È a tutti gli effetti uno zombie, ha gli occhi vitrei, la carnagione pallida e non può parlare a causa del profondo taglio alla gola che le ha provocato la morte.

Per Martin, la figura di Lady Stoneheart è molto importante, in quanto ha una sorta di ruolo vendicativo verso coloro che hanno danneggiato la sua famiglia.

La cancellazione del personaggio nella serie è stato motivo di grandi screzi tra Martin e i due sceneggiatori della serie.

Lady Stoneheart e la serie

In passato i due sceneggiatori non si sono mai pronunciati sul perché di questa scelta. Ma ora sembrerebbe che nel nuovo libro in uscita, Fire Cannot Kill a Dragon di James Hibberd, giornalista di Entertainment Weekly, vengano rivelati alcuni retroscena sulla serie.

In questo libro i due sceneggiatori D.B. Weiss e David Benioff, spiegano il perchè dell’eliminazione drastica del personaggio.

Parlando con Entertainment Weekly, il duo ha chiarito che le loro ragioni per non includere Lady Stonheart erano triplici. 

In primo luogo, sapevano già cosa Martin avrebbe fatto con il personaggio, e includerla nella storia avrebbe rovinato, secondo loro, gli eventi futuri.

In secondo luogo, già prima della terza stagione, sapevano che in futuro avrebbero resuscitato un altro personaggio: Jon Snow. I due produttori volevano che questo “evento” avesse un grande impatto sul pubblico (shock value).

Infine, il Red Wedding è stata una delle scene più iconiche e lodate di tutto Game of Thrones, e la morte di Catelyn Stark sarebbe stata sminuita se fosse tornata in vita. 

Ovviamente, come sempre, alcuni dei loro ragionamenti non hanno alcun senso. Il ruolo che ha Lady Stoneheart nei libri, infatti, nella serie viene affidato essenzialmente ad Arya Stark. Quindi non era di poco rilievo ai fini di trama.

Fortunatamente il suo ruolo nei libri avrà una grande importanza e siamo sicuri che Martin darà una degna storyline e conclusione al personaggio. 

Seguici su:
InfoNerd e sui social Facebook ed Instagram per rimanere sempre aggiornato!

© RIPRODUZIONE RISERVATA