Gara 2 Phillip Island 2019 | Bautista fa subito doppietta

Alvaro Bautista fa doppietta a Phillip Island ed eguaglia il record di Kocinski del 1996. Rea e Haslam completano il podio. Melandri sesto.

Gara2 Phillip Island 2019. La Superpole Race ha modificato la griglia di partenza. Alvaro Bautista partirà primo, davanti a Rea e Haslam. In seconda fila troviamo, in quest’ordine, le tre Yamaha di Lowes e Van der Mark e Melandri. Rinaldi partirà ottavo, Sykes decimo e Davies sedicesimo.

Gara 2 Phillip Island 2019 – Bautista prende subito il largo

Allo start Bautista sfrutta il suo motore per partire bene. Haslam supera Rea per il secondo posto e Lowes perde tre posizioni. Caduta di Delbianco in curva 2 e ritiro per lui. Al secondo giro prime cinque posizioni stabili, mentre si infiamma la lotta per il sesto posto tra Lowes, Laverty, Ragzatioglu, Cortese e Davies. Al quarto giro Melandri supera Van der Mark per la quarta posizione.

Gara 2 Phillip Island 2019 Rea
Come per Gara 1 e la Superpole Race, Rea ha limitato i danni con il secondo posto – Photo Credit: Aussie Robert Murdoch

Dopo 9 giri Bautista ha un vantaggio di 8 secondi su Haslam, che si deve guardare le spalle dall’arrivo di Rea e Melandri. Nel frattempo Davies rimonta fino alla settima posizione, ma è seguito da Razgatlioglu e Cortese. La BMW di Sykes e la Honda di Camier lottano per il decimo posto, insieme alla Kawasaki indipendente di Mercado.

Gara 2 Phillip Island 2019 – Le due Kawasaki in lotta per il secondo posto

A metà gara Bautista ha un vantaggio di 11 secondi su Haslam. A 8 giri dal termine Rea sorpassa Haslam per la seconda posizione, ma il numero 91 risponde al campione del mondo 3 curve dopo. Al giro successivo Rea risorpassa Haslam e nel frattempo Melandri e Van der Mark sono arrivati e si forma un quartetto.

Gara 2 Phillip Island 2019 Haslam
Haslam conclude il fine settimana con un buon terzo posto – Photo Credit: Aussie Robert Murdoch

A sei giri dal termine Haslam supera Rea per il secondo posto. Due giri dopo Rea risupera Haslam e Van der Mark supera Melandri per il quarto posto, che risponde in curva 10, ma i due piloti Yamaha perdono moltissimo dalle due Kawasaki e anche la possibilità di andare a podio.

Gara 2 Phillip Island 2019 Van der Mark
Van der Mark conclude Gara 2 in quarta posizione – Photo Credit: Aussie Robert Murdoch

Bautista, continuando a fare un passo gara fenomenale, va a vincere anche gara 2 di Phillip Island, davanti a Rea (+12.195 da Bautista) e Haslam. Quarta posizione per Van der Mark, seguito da Lowes, che beffa Melandri all’ultimo giro.

Gara 2 Phillip Island 2019 Sykes
Brutta Gara 2 per Sykes, che ha concluso in tredicesima posizione – Photo Credit: BMW Motorrad WSBK Twitter

Limita i danni Davies con la settima posizione, seguito da Cortese e Laverty. La Honda di Camier chiude la ton ten, mentre la miglior BMW è quella di Reiteberger con il dodicesimo posto, seguita da quella di Sykes. Problemi tecnici per Rinaldi e Razgatlioglu che non vanno a punti.

Gara 2 Phillip Island 2019 – Analisi della corsa

Bautista domina anche Gara 2, ma quest’oggi dalla partenza fino al traguardo. Inoltre eguaglia il record di John Kocinski del 1996, che vinse Gara 1 e Gara 2 al debutto a Misano. Il pilota spagnolo della Ducati sarà anche il grande favorito della prossima gara, ovvero al Chang, tracciato dove sono presenti lunghi rettilinei.

Gara 2 Phillip Island 2019 Melandri
Melandri nel tentativo di arrivare in quarta posizione, viene superato da Lowes e conclude sesto – Photo Credit: Aussie Robert Murdoch

Rea conclude entrambe le gare in seconda posizione e conclude un weekend alla fine positivo. Anche Haslam può essere soddisfatto di questa domenica, che si è concluso con buon terzo posto in Gara 2. Limitano i danni le Yamaha di Van der Mark e Lowes che concludono quarto e quinto Gara 2.

Gara 2 Phillip Island 2019 Davies
Buona la rimonta di Davies, dalla sedicesima alla settima posizione – Photo Credit: Aussie Robert Murdoch

Melandri “peggiora” la posizione di ieri, ma è stato, con una moto indipendente, per tutta la gara con le Yamaha ufficiali e nella prima parte di gara anche con le due Kawasaki. Limita i danni Davies con il settimo posto, dopo aver rimontato 9 posizioni. Honda con Camier decimo, dimostra che deve ancora crescere, mentre passo indietro di BMW in questa domenica, con entrambe le moto fuori dalla top ten sia nella Superpole Race e sia in Gara 2.

Gara 2 Phillip Island 2019 Rinaldi
Gara 2 rovina il buon week-end fatto da Rinaldi a Phillip Island – Photo Credit: barniracingteam.it

Sfortunato Rinaldi che ha avuto un problema tecnico durante Gara 2, ma ha voluto concludere ugualmente la gara. Giornata no invece per Delbianco, caduto al primo giro sia della Superpole Race, che di Gara 2.

SEGUICI SU:

CANALE INSTAGRAM: https://www.instagram.com/motors.mmi/
CANALE TELEGRAM: https://t.me/MMImotorsport
PAGINA TWITTER: https://twitter.com/MmiMotorsport
NEWS MOTORI: https://metropolitanmagazine.it/category/motori-sport/

© RIPRODUZIONE RISERVATA