Formula 1

Gara F1 GP Ungheria 2020: dominio Hamilton, ottimo Verstappen

Terza gara del Mondiale di F1 2020, questa volta all’Hungaroring dove si è svolto il GP d’Ungheria; vittoria per Hamilton, con Verstappen e Bottas a completare il podio. Strategie inizialmente diverse poi annullate a causa della pioggia che da questa mattina cade sul circuito. Bene Albon che dopo le difficoltà di ieri porta la macchina in quinta posizione; ottima anche la gara di Stroll conclusa ad un passo dal podio. Strategia sbagliata per Leclerc che arriva a fine gara faticando parecchio, meglio Vettel che nonostante il crollo finale chiude in sesta posizione.

gara f1 gp ungheria 2020
Partenza, GP Ungheria 2020 – Photo Credit: F1 Official Twitter Account

Gara F1 GP Ungheria 2020 – La partenza

Colpo di scena durante i giri che portano i piloti in griglia, con Verstappen che perde la macchina e finisce contro le barriere. Danni all’ala anteriore e al braccetto della sospensione, ma ottimo lavoro dei meccanici che mettono la RB16 numero 33 nelle condizioni di partire dalla griglia. In pole position Hamilton con un tempo da paura come la sua pole numero 90; poi il compagno di squadra Bottas e le due Racing Point di Stroll e Perez.

In terza fila le due Ferrari, solo settimo Verstappen ma meglio di Albon (P13); poi le McLaren, più affaticate nelle qualifiche del sabato. A chiudere la top ten Gasly, male le Alfa Romeo dalla pit lane; molto bene le Williams con Russell 12° e Latifi 15°. Si spengono i semafori, parte il GP d’Ungheria su pista bagnata. Male la partenza di Bottas e Perez, con Leclerc che prova all’esterno poi alza il piede; bene Hamilton che tiene la pole, Stroll che si piazza secondo, Verstappen terzo e seguito da Vettel.

Giro 3, pit stop per Leclerc, gomme rosse, e Bottas, gialle; box anche per Hamilton, Vettel e Stroll tutti con gomma media. Poi via via il resto dei pit; 5” di penalità a Raikkonen perchè fuori posizione in griglia. Gran sorpasso di Stroll che si mette in scia del terzo posto; ottima difesa di Leclerc su Bottas che al secondo tentativo prende la posizione sul ferrarista in difficoltà con le gomme. Bene le Haas che grazie al pit stop immediato occupano la terza e la quinta posizione. Dopo 15 giri, Hamilton guida il gruppo seguito da Verstappen, Magnussen, Stroll, Bottas; a completare la top ten Grosjean, Leclerc, Albon, Vettel e Perez.

Gara F1 GP Ungheria 2020 – Centro gara

Ritiro per Gasly, causa un altro problema al motore già cambiato dopo il problema di ieri in qualifica; Leclerc costretto a un altro pit stop per montare le hard e provare ad arrivare a traguardo. Vettel nel frattempo riaggancia Albon per la settima posizione, mentre Sainz cerca la zona punti dopo un inizio difficile per la McLaren. Sempre Hamilton in prima posizione con il giro veloce in 1.21.198, doppiaggi compresi; Verstappen a 14” dopo l’ottima prestazione dei meccanici in griglia.

Secondo pit anche per Vettel che monta gomma bianca al giro 31; Stroll sempre in terza posizione, dietro di lui Bottas. Poi Magnussen, Albon, Perez, Ricciardo, Sainz e Grosjean; giro veloce per Vettel in 1.20.786 che nel frattempo sale in nona posizione. Bottas nel frattempo è a caccia della doppietta guadagnando su Verstappen a suon di giri veloci. A meno di 30 giri dalla fine sempre Hamilton in testa alla gara, poi Verstappen, Bottas, Stroll, Vettel; Albon in sesta posizione, dietro Perez, Ricciardo, Magnussen e Leclerc.

Gara F1 GP Ungheria 2020 – Bandiera a scacchi

Crollo per la Haas di Grosjean che dopo l’ottimo inizio fatica; meglio Magnussen che la tiene in zona punti. Sainz intanto ingaggia Leclerc mentre Bottas effettua un altro pit stop; gomma bianca per lui per dargli il vantaggio della gomma fresca su Verstappen. 1.17.913 per la Mercedes numero 77 quasi in fotocopia della strategia usata lo scorso anno con Hamilton. Intanto Hamilton doppia quasi tutti, Ferrari comprese, manifestando una grande superiorità.

10 giri al termine con Bottas a meno di 10 secondi da Verstappen; Leclerc intanto deve cedere all’attacco di Sainz che si prende la zona punti, grazie alla gomma più fresca e alle mancate prestazioni della numero 16. Norris intanto prova la volata finale per risalire dal 14° posto; Albon prende la posizione su Vettel che è attaccato anche da Perez a 3 giri dalla fine. 1.16.627 per un Hamilton mostruoso che non lascia niente a nessuno tagliando per primo il traguardo e raggiungendo Schumacher a 8 vittorie sullo stesso circuito; secondo un ottimo Verstappen seguito dall’altro Mercedes, Bottas.

Classifica finale, GP Ungheria 2020 – Photo Credit: F1 Official Twitter Account

Beyond The Race: la paura fa 90

Prossimo appuntamento il 2 agosto con il GP di Gran Bretagna; nel frattempo non perdetevi l’appuntamento con Beyond The Race. Questa sera alle 21.30 vi aspettiamo sulla nostra pagina Facebook per approfondire insieme tutto quello che è successo nel GP d’Ungheria.

beyond the race

SEGUICI SU:

INSTAGRAM: https://www.instagram.com/motors.mmi/
YOUTUBEhttps://www.youtube.com/channel/UCigTTOEc6pPf3YtJMj9ensw
SPOTIFYhttps://open.spotify.com/show/4r2r46o8ZTBOnjzPG7Hihw
FACEBOOK: https://www.facebook.com/motors.mmi/
NEWS MOTORIhttps://metropolitanmagazine.it/category/motori-sport/

Back to top button