Motomondiale

Gara MotoGP Doha 2021; Quartararo torna al vertice

Adv

Stesso circuito, diverso GP; ecco il secondo appuntamento di Losail, ecco la gara della MotoGP di Doha. La scorsa settimana il gradino più alto del podio è stato conquistato dallo spagnolo Viñales, vittoria che purtroppo non è riuscito a replicare.

Vittoria conquistata da Fabio Quartararo che sale di nuovo sul gradino più alto del podio superando a pochi giri dalla fine le temibili Pramac di Zarco e Martin. Una gara ricca di sorpassi e sportellate che ha premiato chi ha saputo gestire al meglio le gomme. Gara davvero spettacolare.

Prima parte di gara

Via con la seconda gara sul circuito di Losail. Semaforo verde. Gas! Incredibile partenza delle Ducati Pramac di Martin e Zarco, ottima la partenza anche di A.Espargarò che porta l’Aprilia in 3a posizione. Il “predestinato” Jorge Martin ha sin da subito iniziato a martellare tempi da qualifica. Dominio italiano nella prima parte di gara con al vertice 3 moto italiane: le due Ducati satellite e l’Aprilia di Aleix ma Rins, 4°, non mollerà così facilmente.

Gara MotoGP Doha
Jorga Martin in testa alla gara durante il 2° GP di Doha – Photo Credit: MotoGP.com

17 Laps to go e le Ducati sono ancora lì seguite dalla bilanciatissima Suzuki di Rins e dall’Aprilia che non sembra riuscire a mantenere il ritmo dei primi. Grande bagarre nelle retrovie tra le Ducati ufficiali di Miller e Bagnaia e le Yamaha di Viñales e Quartararo. Petronas in netta difficoltà con Morbidelli 12° e Rossi 21°.

Seconda parte di gara

Continua il dominio Ducati che sul rettilineo non ha rivali, Martin e Zarco riescono a mantenere le prime posizioni molto facilmente grazie alla grande velocità di punta sul rettilineo. Ma la Suzuki è davvero insidiosa tra le curve. Bagnaia, sfruttando al meglio il motore è riuscito a salire in 5a posizione alle spalle di un Espargarò in calo.

Gara MotoGP Doha
Johann Zarco durante il 2° GP di Doha – Photo Credit: MotoGP.com

10 giri alla fine. Pecco Bagnaia ha deciso di non risparmiare più le gomme, sfrutta ancora la velocità del rettilineo e riesce a mettere le ruote davanti a Rins. Ducati ora è nelle prime 3 posizioni. Attriti tra Mir e Miller che hanno cominciato a prendersi letteralmente a spallate, contatto sotto investigazione. Quartararo rimonta fino le prime posizione, mentre Bagnaia perde terreno commettendo qualche errore a fine rettilineo, peccato. Ultimi 3 giri, grande bagarre tra Pramac e Yamaha che non risparmiano neanche un colpo. 6 i decimi tra i primi due, un niente considerata la velocità massima della moto italiana. Quartararo taglia il traguardo per primo davanti a Zarcò e Jorge Martin, incalzato nelle ultime curve.

SEGUICI SU:

? INSTAGRAM: https://www.instagram.com/motors.mmi/
YOUTUBE: https://www.youtube.com/channel/UCigTTOEc6pPf3YtJMj9ensw
? TWITTER: https://twitter.com/Motorsport_MM
?️ SPOTIFY: https://open.spotify.com/show/4r2r46o8ZTBOnjzPG7Hihw
PAGINA FACEBOOK: https://www.facebook.com/motors.mmi/
✍️ GRUPPO FACEBOOK: https://www.facebook.com/groups/763761317760397
? NEWS MOTORI: https://metropolitanmagazine.it/category/motori-sport/

Andrea Perfetti

Gara MotoGP Doha Gara MotoGP Doha Gara MotoGP Doha Gara MotoGP Doha Gara MotoGP Doha Gara MotoGP Doha Gara

Adv
Adv
Adv
Back to top button