Food

Gelato Day 2022, “Dolce Sinfonia” è il gusto dell’anno

Torna l’appuntamento con la Giornata Europea del Gelato Artigianale, nata per promuovere e diffondere la cultura e il consumo del gelato artigianale. Per festeggiare la decima edizione, il 24 marzo 2022 è stata scelto il gusto “Dolce Sinfonia“, un connubio di sapori particolarmente goloso.

Dolce Sinfonia: ecco come è fatto il gusto dell’anno

Il 24 marzo si celebra la Giornata Europea del Gelato Artigianale, giunta alla decima edizione. Quest’anno, in occasione dello speciale anniversario, il Gelato Day è festeggiato in tutte le gelaterie con “Dolce Sinfonia”, il gusto ufficiale 2022, secondo la ricetta firmata da Silvia Chirico, di Tenuta Chirico, a base di cioccolato, nocciole, ricotta fresca e fichi sciroppati al rhum. Un gelato buono e genuino, proprio come come Dolce Sinfonia, con cui Silvia Chirico ha vinto il concorso bandito lo scorso anno per il decennale del Gelato Day da Artglace, in collaborazione con Longarone Fiere Dolomiti e Italian Exhibition Group.

Avevamo una traccia, ovvero proporre un gelato con cioccolato e nocciola. Da qui sono partita pensando a un gusto che raccontasse la mia terra, il Cilento, e la mia famiglia – dice Silvia Chirico – Ho aggiunto la ricotta, che rappresenta la nostra attività di trasformazione del latte e i fichi secchi sciroppati al rum, che hanno un doppio significato. I fichi sono un simbolo del Cilento e in particolare quelli secchi erano la barretta energetica dei nostri nonni contadini che li portavano in campagna insieme a un tozzo di pane. Inoltre quelli al rum sono uno dei miei ricordi più cari perché mia madre li conservava sempre in questo modo per farli durare per tutto l’inverno. È a mia madre che ho dedicato questo gelato“.

La ricetta di “Dolce Sinfonia”

Ingredienti: 300 gr di latte fresco, 220 ml di panna fresca, 4 tuorli, 1 cucchiaio di maizena, 75 gr di zucchero, 200 gr di ricotta, 150 gr di crema a base di nocciola e cioccolato (tipo Nutella), 100 gr di fichi secchi sciroppati al rhum, 50 gr di cioccolato per decorare, foglie di rose.
Procedimento: Sbattete i tuorli con lo zucchero e la maizena in una ciotola fino ad ottenere un composto denso e spumoso. Versate il latte in un tegame grande e dal fondo spesso. Scaldatelo e portatelo gradualmente al punto d’ebollizione, poi incorporatelo al composto con i tuorli, mescolando continuamente con movimenti rapidi.
Rimettete il composto alla crema nel tegame e cuocetelo a fuoco basso, mescolando in continuazione con un cucchiaio di legno, finché la crema non è diventata densa ed omogenea.
Rimettete la crema nella ciotola, poi coprite completamente e lasciate raffreddare un po’. Aggiungete la crema a base di nocciole e cioccolato e poi mettete in frigo.
Montate la panna finché non si è addensata, purché sia ancora abbastanza fluida da cadere da un cucchiaio.
Setacciate la ricotta con un po’ di zucchero a velo, per renderla liscia ed omogenea.
Tagliate a piccoli pezzi i fichi sciroppati al rhum.
Incorporate alla crema prima la ricotta setacciata, poi i fichi sciroppati (lasciatene alcuni che serviranno per la decorazione) e infine la panna montata. Trasferite il composto in una vaschetta da freezer e congelate per 6 ore, mescolando di tanto in tanto (più volte mescolate e più sarà morbido).
Nel frattempo, per le decorazioni spennellate del cioccolato fondente fuso in maniera più uniforme possibile sulla parte inferiore di foglie di rose pulite. Mettete le foglie sopra una placca da forno foderata con carta antiaderente e lasciate solidificare in luogo fresco; togliete via ogni foglia di rosa con delicatezza e mettete in frigo le foglie fino al momento di utilizzarle. In alternativa, potete utilizzare il cioccolato come guarnizione, lasciandolo solidificare fino a raggiungere la consistenza desiderata.
Infine, togliete la crema dal freezer e riponetela nelle coppe, dove aggiungerete le decorazioni di cioccolato e fichi preparate precedentemente.

Matteo Salvatore

Potete trovarci su Google News

Back to top button