Metropolitan Today

Gerhard Ertl, premio nobel della Chimica nel 2007

prof ertl
Professor Gerhard Ertl – foto da web wikipedia

Gerhard Ertl, nasce il 10 ottobre il fisico Premio Nobel della Chimica nel 2007.

Gerhard Ertl

Il 10 ottobre è un giorno fortunato per il professor Ertl. Oltre ad essere il giorno del suo compleanno è anche il giorno in cui nel 2007 gli conferirono il premio nobel per la chimica.

Ertl inizia la sua carriera come professore e poi direttore dell’Università di Hannover. In seguito diventa professore di chimica fisica all’Università Ludwig Maximilian di Monaco.  Ha poi insegnato in diverse Università in Europa e negli stati Uniti, per poi ricoprire l’incarico di direttore dell’istituto Fritz Haber del  Max Planck tra il 1986 e il 2004.

Attività scientifica
Gerhard Ertl è conosciuto per aver determinato i meccanismi molecolari dettagliati della sintesi catalitica dell’ammoniaca sul ferro e dell’ossidazione catalitica del monossido di carbonio sul platino. Nel 1998 ha vinto il Premio Wolf per la Chimica insieme a Gabor A. Somorjai dell’Università della California a Berkeley, con la seguente motivazione:

“i suoi contributi straordinari nel campo della scienza delle superfici, in generale per aver spiegato i fondamenti della catalisi eterogenea e di quella a singolo cristallo in particolare”.

Nel 2007 gli è stato assegnato il Premio Nobel in Chimica per i suoi studi dei processi chimici sulle superfici solide. Il 20 febbraio 2010 è stato nominato membro ordinario della Pontificia Accademia delle Scienze.

Gerhard Ertl ha vinto il premio Nobel per la chimica nel 2007 per i suoi studi sui processi chimici sulle superfici solide. Il premio vinto ammonta a 10 milioni di corone svedesi. Ertl sviluppo una serie di metodi per studiare le reazioni chimiche sulle superfici. In particolare fu in grado di fare una mappa dettagliata di processi di grande importanza nella produzione di fertilizzanti artificiali, in particolare nel processo noto come Haber-Bosh. Qui elemento come nitrogen dell’aria si converte in ammoniaca, per sintesi catalitica della ammoniaca sul ferro.

Back to top button