Motomondiale

Gigi Dall’Igna scaccia le (possibili) tensioni nel box Ducati

La vittoria del Motomondiale 2022 è ormai sullo sfondo: la gioia iniziale per la conquista del titolo piloti di Francesco Bagnaia sta via via sbiadendo lasciando campo libero alla progettazione e al lavoro per farsi trovare pronti allo start ufficiale della prossima stagione. Obiettivo per Ducati? Difendere con ogni mezzo possibile il trono di MotoGP sul quale siede Pecco. Nella prossima, importante, annata motoristica, la Nuvola Rossa potrà contare su due centauri che partiranno, come sembra, alla pari: al fianco del campione del mondo, infatti, ci sarà Enea Bastianini che non ha mai nascosto la voglia di vincere, anche a discapito del compagno di box. Una situazione che Gigi Dall’Igna dovrà gestire al meglio.

Le parole di un rilassato Gigi Dall’Igna in vista della prossima stagione di MotoGP

quattro ducati ufficiali nel 2020 - Dall'Igna - Photo credit: visordown.com

Sono estremamente testardo e quando voglio raggiungere un obiettivo do tutto me stesso. E allo stesso tempo riesco a motivare le persone che lavorano con me – dice Gigi Dall’Igna di Ducati ai microfoni del Corriere del Veneto -. Se pensiamo a cosa avrebbe potuto fare Bagnaia senza i problemi durante la stagione, possiamo capire cosa sarà in grado di ottenere nella futuro. Abbiamo piloti, soprattutto Pecco, che potranno scrivere pagine importanti della storia del motociclismo. Tensioni tra Bagnaia e Bastianini? Questo è il miglior problema che un direttore generale possa avere. Per riconfermarsi servirà fortuna? Odio le superstizioni perché sono un ingegnere“.

(Credit foto: Ducati media)

Seguici su Google News

Back to top button