Motomondiale

MotoGP, è davvero utile “copiare” qualche evento della F1?

Le Sprint Race arriveranno in MotoGP nel 2023. La “scuola guida” della Formula 1 ha convinto anche Dorna a inserire le mini gare che abbiamo visto in questo biennio nel Circus più importante delle quattro ruote. Una novità che certifica il legame, sottile ma esistente, tra le due migliori categorie del mondo dedicate ai motori. Prendere spunto dalla F1 potrebbe essere davvero un vantaggio per il Motomondiale? Carmelo Ezpeleta ha parlato di questa situazione.

MotoGP, le dichiarazioni del numero uno di Dorna

MotoGP, è davvero utile "copiare" qualche evento della F1?

Ecco cosa ha detto Carmelo Ezpeleta, numero uno di Dorna, a margine dell’evento ‘Industria globale, spettacolo senza limiti’ di Pamplona:

Quando le nostre gare non si sovrappongono a quelle della F1, il primo messaggio che ricevo alla bandiera a scacchi è quello delle congratulazioni di Stefano Domenicali. E io faccio la stessa cosa con lui, perché parliamo dell’evento motoristico numero uno al mondo. Non mi fa male ammetterlo. Ritengo che siamo complementari. Negli anni ho imparato molto dalla F1 e ora con Stefano il rapporto è molto forte e non nego di trarre i benefici da ciò che fanno. Copiamo il possibile. Una delle cose più difficili da fare è il calendario, e riusciamo a stilarlo in maniera soddisfacente proprio grazie alla collaborazione che abbiamo. Dobbiamo avere un numero più basso della F1 perché da noi è più elevata la possibilità di infortunarsi e dobbiamo dare ai piloti il tempo di riprendersi“.

Seguici su Google News

Back to top button