L’annuncio di Vauro su Facebook:giornalista che militò nel Partito Comunista D’Italia.

È morto Giulietto Chiesa. Ci lascia un giornalista di spessore per la sinistra del nostro Paese.

Giulietto Chiesa “anima” della sinistra italiana:

Giulietto chiesta è stato militante del PCI ed esperto di Unione Sovietica per l’Unità e la Stampa. Infatti è stato corrispondente da Mosca per l’Unità e La Stampa. Si poteva definire ancora di sinistra, in un paese che sta perdendo i cardini base della geografia politica come noi la conosciamo.
Fu dirigente della Federazione giovanile Comunista italiana. Nel 2003 è stato eletto al Parlamento Europeo. Giulietto Chiesa ha anche scritto molti libri sull’Unione Sovietica: consigliamo la lettura de La guerra infinita.

Il vignettista Vauro addolorato per la perdita:

Ne dà notizia Vauro sulla sua pagina Facebook. «Non riesco ancora a salutarlo», scrive.

«Ricordo ancora i suoi occhi lucidi di lacrime a Kabul, davanti a un bambino ferito dallo scoppio di una mina. È morto un uomo ancora capace di piangere per l’orrore della guerra. I suoi occi sono un po’ anche i miei».

Giulietto Chiesa ha collaborato con Vauro a più riprese, e intuiamo un rapporto di reciproca stima e amicizia. Chiesa era nato il 4 settembre 1940 ad Acqui Terme. Quest’anno avrebbe compiuto 80 anni. Non è morto per COVID-19.

METROPOLITAN per tutte le news

Seguici su
Facebook
Instagram
Twitter

© RIPRODUZIONE RISERVATA