Calcio

Giuseppe Scienza e il Monopoli ancora insieme, Rotas si guarda intorno

Anche il Monopoli, come gran parte delle squadre in questo periodo, è stato travolto dalle notizie di calciomercato. Dopo la partenza dell’ormai ex DS Cerri, in direzione Catanzaro, è arrivata una notizia piuttosto attesa dai biancoverdi. Si tratta del rinnovo per 2 anni di mister Giuseppe Scienza, un allungamento del contratto che dà consistenza e valore al progetto che si sta costruendo in nella cittadina pugliese.

Il rinnovo del mister Giuseppe Scienza

Resterà per altri due anni alla guida del Monopoli, salvo clamorosi ribaltoni, l’allenatore Giuseppe Scienza. La prossima stagione sarà infatti la quarta alla guida della squadra pugliese. Un rinnovo che non è mai stato in discussione, come ha riferito il presidente Lopez subito dopo la firma. Scienza è attualmente il tecnico più di successo della storia del club, essendo arrivato per tre anni consecutivi ai play-off e avendo stabilito diversi record. Tra questi la conquista del miglior piazzamento in campionato, il maggior numero di vittorie in una sola stagione e il maggior numero di punti ottenuti in un singolo campionato.

Quest’anno il percorso dei Gabbiani si è fermato soltanto agli ottavi di finale dei play-off, scontro in cui si sono dovuti arrendere alla Ternana. In campionato tuttavia, la squadra biancoverde ha conquistato il terzo posto, grazie ai 57 punti in 30 partite: solo tre in meno del Bari, giunto secondo.

Aria d’addio per Rota? Non proprio…

Le voci di mercato hanno colpito anche Aris Rotas, terzino destro titolare del Monopoli. Nonostante il rinnovo, anche il suo fino al 2022, tali suggestioni non si sono placate e così ha deciso di intervenire il diretto interessato per spiegare la situazione, attraverso un post sui social network.

“Ho ricevuto diversi messaggi da tanti di voi oggi e mi sembra giusto chiarire il mio pensiero perché lo devo a questa città: sono arrivato in un punto della mia vita professionale in cui devo osare, prendermi dei rischi… la nostra carriera è breve e a volte per arrivare dove si é sempre sognato si deve passare per scelte sofferte, dolorose… Non ho mai detto di voler lasciare il Monopoli, questa per me non é solo la mia squadra, da qualche anno é la mia famiglia! Ho solo chiesto al mio procuratore di capire se c’è la possibilità di poter fare il salto, per la mia crescita e perché credo di averlo meritato sul campo e fuori con tutti i sacrifici fatti! Questo non significa che lascerò il Monopoli, non so ancora cosa mi riserverà il futuro. So solo che quello che mi auguro io per me ora è ciò che ognuno di voi augurerebbe a se stesso o al proprio figlio! Monopolitani…. Vi voglio bene”

In poche parole, il greco al momento non ha nessuna intenzione di lasciare la squadra. Tuttavia, se arrivasse l’offerta giusta dalla Serie B un pensiero lo potrebbe fare: l’obiettivo è far decollare definitivamente la propria carriera.

Back to top button