MovieNerd

Gli Aristogatti: la Disney a lavoro su una versione più moderna

Adv
Adv

La Disney prosegue il suo lavoro nel rivisitare tutti i suoi classici animati con nuovi adattamenti. Il prossimo sarà un grande classico: Gli Aristogatti.

Disney, un nuovo grande classico del 1970: Gli Aristogatti

Will Gluck e Keith Bunin scriveranno la sceneggiatura del progetto. Gluck (regista di Peter Rabbit) sarà anche produttore attraverso la sua casa di produzione Olive Bridge Entertainment.

Dal momento che il progetto è ancora in una fase di sviluppo iniziale, non si sa molto sulla natura della pellicola e non è chiaro se arriverà al cinema o su Disney+. Con dei gatti per protagonisti, la politica adottata da Disney potrebbe essere la stessa di Lilli e il vagabondo e quindi approdare direttamente su Disney+.

Il film originale, uscito nel 1970, era diretto da Wolfgang Reitherman e raccontava la storia di tre gattini aristocratici con la loro mamma, Duchessa, strappati dalla loro confortevole dimora da un infido maggiordomo perché non ereditassero la fortuna della nobile dama che li possedeva.

Versione originale e versione italiana

In originale i gattini si chiamavano BerliozMarie e Toulouse, mentre in Italia vennero ribattezzati MatisseMinou e Bizet.

Il gattone randagio che incontra la famigliola e la prepara per la vita di strada, proteggendo i gattini e la loro affascinante madre, era (nella versione originale) irlandese e si chiamava Thomas O’Malley, ma in Italia diventò romano (Romeo, er mejo gatto der Colosseo) e fu doppiato da Renzo Montagnani.

Riusciranno riproduzioni fotorealistiche di animali parlanti a rendere tutta la simpatia e la tenerezza dei loro antenati disegnati? Non dimentichiamo che fu una caratteristica importante degli Aristogatti.

Segui Metropolitan Magazine su Facebook

Adv
Adv

Related Articles

Back to top button