Buon inizio di European Tour per Paratore, migliore per il golf degli italiani in Sudafrica. Terragni arriva 51° in Cina

European Tour – Alfred Dunhill Championship

Si è svolto sul percorso del Leopard Creek CC, a Malelane in Sudafrica la prima gara valida per lo European Tour 2020. Ha avuto la meglio lo spagnolo Pablo Larrazabal (280 -8) che torna alla vittoria dopo 4 anni. Vince grazie ad un birdie all’ultima buca di un solo colpo sullo svedese Joel Sjöholm (281 -7) che conclude la gara secondo. Per il golf degli italiani il migliore in campo è Renato Paratore (289 +1) che si classifica 19°. A seguire Edoardo Molinari (292 +4) giunge 33° mentre Lorenzo Gagli (294 +6) finisce al 42° posto. Non ha superato il taglio di un solo colpo Francesco Laporta, fresco vincitore del Challenge Tour.

Renato Paratore (Credit: cronacadiretta.it)

China Tour – China Tour Championship

Si è giocato sul tracciato del Kingrun Nanshan GC a Chongqing in Cina. Ha vinto il thailandese Suteepat Prateeptienchai (272 -16) che ha superato al playoff il cinese Haotong Li, che gioca anche sullo European Tour dove ha già vinto due volte. L’unico italiano in campo è Cristiano Terragni (299 +11) che si classifica al 51° posto.

Golf e italiani
Cristiano Terragni (Credit: Golfmoderno.it)

Staysure Tour – MCB Tour Championship

Si è disputato sul percorso dell’International Golf Club Du Rova, ad Andakana, in Madagascar per la durata di tre giri. Ha avuto la meglio per l’ottava volta l’inglese Barry Lane (210 -3), che ha superato di un colpo lo spagnolo Juan Quiros (211 -2) e il francese Jean-François Remesy. Unico italiano in campo è Costantino Rocca (225 +12) che si classifica al 37° posto, consegnando lo stesso score per tutti i tre giri: 75.

Per altri articoli sul golf cliccate qui.

Per rimanere aggiornati seguite la nostra Pagina Facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA