Sport

Golf e italiani: tutti i risultati della settimana

Peccato per Laporta, crollato solo nell’ultimo giro. Buoni piazzamenti per Paratore ed Edoardo Molinari. Per il golf degli italiani taglio mancato per Francesco sul PGA Tour

European Tour – Abu Dhabi HSBC Championship presented by EGA

Si è giocato sul percorso del Abu Dhabi Golf Club, ad Abu Dhabi, negli Emirati Arabi Uniti il primo torneo del desert swing. Grandi nomi ai blocchi di partenza come il numero uno al mondo Brooks Koepka (280 -8), che però ha deluso le aspettative chiudendo solo in 34° posizione. Ha invece sorpreso tutti il vincitore: l’inglese Lee Westwood (269 -19) raggiungendo quota 25 tornei vinti sullo European Tour. Ha avuto la meglio di due colpi su tre giocatori: sui connazionali Matthew Fitzpatrick e Tommy Fleetwood e sul francese Victor Perez (271 -17).

Golf e italiani: tutti i risultati della settimana
Lee Westwood con il trofeo (Credit: indipendent.co.uk)

Per il golf degli italiani c’è grande rammarico per Francesco Laporta (277 -11) che era partito ad un solo colpo dal leader nel giro finale in seconda posizione, ha purtroppo siglato un 74 che lo ha fatto concludere in 17° posizione. Staccati di un colpo troviamo Renato Paratore (278 -10), leader dopo il primo giro, ed Edoardo Molinari. Chiudono quindi al 21° posto. Non hanno passato il taglio di un solo colpo Guido Migliozzi e Lorenzo Gagli (par), mentre hanno chiuso sopra il par Nino Bertasio ed Andrea Pavan.

Golf e italiani
Renato Paratore (Credit: WARREN LITTLE / GETTY IMAGES NORTH AMERICA / AFP)

PGA Tour – The American Express

Il torneo si è diviso nelle prime tre giornate su tre percorsi differenti: La Quinta Country Club, il Nicklaus Tournament Course e lo Stadium Course dove si è svolto anche l’ultimo giro. Ha avuto la meglio lo statunitense Andrew Landry (262 -26) che ha superato di due colpi messicano Abraham Ancer (264 -24). Unico italiano in campo è Francesco Molinari che purtroppo ha mancato malamente il taglio di ben nove colpi.

Per altri articoli sul golf cliccate qui.

Per rimanere aggiornati seguite la nostra Pagina Facebook

Back to top button