14.2 C
Roma
Maggio 13, 2021, giovedì

GP Bahrain, la Red Bull adesso fa paura

- Advertisement -

Dopo anni di dominio Mercedes, il GP del Bahrein di ieri ha dato la conferma che la musica è cambiata. La Red Bull è lì con il team tedesco e, molto probabilmente, se la giocherà fino alla fine. E con il Max Verstappen visto ieri in gara l’ottavo titolo mondiale di Hamilton non è più così scontato.

Se dovessimo lasciar parlare solo i risultati, allora il podio del GP del Bahrein, primo appuntamento della stagione 2021 di F1, racconterebbe la solita storia. Hamilton trionfatore con Mercedes, seconda la Red Bull di Verstappen, terza l’altra Mercedes di Bottas. L’analisi della gara invece parla chiaro: la Mercedes ha vinto, ma non è più la macchina da battere e sarebbe arrivata seconda se Max Verstappen, a due giri dalla fine, non fosse stato costretto a restituire la posizione al pilota inglese.

GP Bahrain: una Red Bull in forma si arrende all’ultimo giro

La Red Bull ha dominato per tutto il weekend: prima nelle prove libere, in pole con Verstappen il sabato. Sembrava destinata a dominare anche la gara: Verstappen parte bene e mantiene la testa della corsa per i primi giri, Lewis Hamilton è costretto ad inseguire. Difficile dire in che momento il team austriaco ha perso il GP: forse quando la Mercedes, grazie ad un undercut, è riuscita a mettere davanti Hamilton. O, molto più concretamente, quando la direzione gara ha imposto a Verstappen, autore di uno strepitoso sorpasso ai danni di Hamilton quando mancavano pochi giri alla fine, di restituire la posizione. Decisione discutibile quella dei commissari che hanno contestato al pilota Red Bull di essere andato oltre i limiti della pista proprio nel momento del sorpasso, in curva 4.

Red Bull e Mercedes, GP Bahrein 2021 – Photo Credit: Mercedes Twitter Official Account

Eppure durante la corsa già altri piloti, Hamilton compreso, avevano superato quei limiti, senza che la direzione gara intervenisse. Il regolamento, già di per sé poco chiaro, e applicato spesso in maniera ondivaga, parlava di sanzioni solo nel caso in cui il pilota traesse vantaggio dal superamento dei track limits. L’impressione è che i commissari abbiano quindi punito Verstappen, ma graziato gli altri. Il pilota della Red Bull è apparso deluso ma ha mandato giù l’amaro boccone, consapevole di avere una monoposto competitiva, forse migliore della Mercedes e che potrà giocarsela su ogni circuito.

Red Bull: cosa serve per battere Mercedes

La vettura c’è, il pilota pure ma per battere Hamilton e la Mercedes serviranno il miglior Verstappen e la migliore squadra possibile. Non sono ammessi errori, né distrazioni. La scuderia di Brackley non avrà quest’anno la macchina perfetta, ma, prova ne è la vittoria di ieri, ha esperienza, furbizia e capacità di approfittare di tutte le occasioni che si presenteranno. La gara di ieri è stata solo un assaggio: la stagione 2021 si preannuncia ricca di colpi di scena, di battaglie corpo a corpo e di GP combattuti fino all’ultima curva. La Red Bull sembra essere al momento davanti alla Mercedes. Lo dimostra anche l’ottima gara di Sergio Perez, costretto a partire dai box dopo un problema alla macchina e risalito fino al quinto posto.

GP Bahrein 2021 – Photo Credit: fia.com

In attesa che anche la Ferrari torni nelle posizioni che le competono, la notizia è che c’è vita altre la Mercedes. Lewis Hamilton, che da tempo lamentava di non avere un rivale degno di questo nome, ha trovato pane per i suoi denti. E se ieri Verstappen è parso un po’ remissivo nel cedere subito la posizione al rivale per evitare di essere poi penalizzato al traguardo, c’è da scommettere che in futuro rivedremo il Max a cui siamo abituati: aggressivo, veloce e che non guarda in faccia nessuno. Lewis Hamilton e la Mercedes sono avvertiti.

SEGUICI SU:

📷 INSTAGRAM: https://www.instagram.com/motors.mmi/
📹 YOUTUBE: https://www.youtube.com/channel/UCigTTOEc6pPf3YtJMj9ensw
🐦 TWITTER: https://twitter.com/Motorsport_MM
🎙 SPOTIFY: https://open.spotify.com/show/4r2r46o8ZTBOnjzPG7Hihw
📱 PAGINA FACEBOOK: https://www.facebook.com/motors.mmi/
✍️ GRUPPO FACEBOOK:https://www.facebook.com/groups/763761317760397
📰 NEWS MOTORI: https://metropolitanmagazine.it/category/motori-sport/

Rosanna Greco

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -
- Advertisement -

Continua a leggere

- Advertisement -

Ultime News

- Advertisement -