Formula 1

GP di Spagna decisamente infuocato: sole e caldo fino a domenica

Adv

Al via, direttamente dall’ardente circuito della Catalogna, il GP di Spagna. Una sfida dai toni particolarmente accesi, soprattutto per possibili duelli Red BullFerrari. Con un sempre più ridotto distacco tra le due scuderie, vedremo così un Max Verstappen decisamente agguerrito, pronto a conquistare la vetta davanti al rivale Charles Leclerc. Un weekend di fuoco quello previsto dunque per la gara spagnola, in tutti i sensi. Si attendono infatti intense giornate di sole e caldo per il GP di Spagna, con pista asciutta e cielo sereno fino a domenica. Azzerati così eventuali rischi di piogge, resta comunque vivo il timore che le alte temperature possano compromettere gli pneumatici. Dai 30°C di oggi ai 34°C di domenica, il sesto appuntamento F1 2022 non sarà certo da sottovalutare per i costruttori e i piloti, vista anche la posta in gioco. Che aspettarsi?

Un weekend di fuoco per il GP di Spagna: temperature dai 30°C ai 37°C, con rischi di degrado per gli pneumatici. Che aspettarsi?

Sole e caldo per tutto il weekend del GP di Spagna. Una pista, quella catalana, che, seppur ben conosciuta da piloti e costruttori, non può sicuramente essere sottovalutata. Un tracciato che, a 20 km a nord-est di Barcellona, presenterà così tra le incognite delle temperature difficili da sostenere. Con 30°C nella giornata di oggi, fino ad arrivare ai 34°C o persino 37°C della gara di domenica, questo Gran Premio sarà una prova di resistenza non indifferente, tanto per i piloti che per gli pneumatici.

Un possibile rischio, infatti, il degrado degli pneumatici, provocato dalle intense e forti temperature, con eventuali stravolgimenti anche delle strategie di corsa dei team. Condizioni tuttavia in parte previste e studiate dal fornitore F1 Pirelli, con mescole più dure pensate anche per il variare di layout in pista, caratteristiche dell’asfalto e temperature. Accorgimenti dovuti anche alle condizioni di alto degrado delle gomme viste dopo i primi test in Bahrain. Che aspettarsi per questo GP? Riusciranno le gomme e i piloti a fronteggiare anche il duro ostacolo del caldo? Tutte incognite cui si troverà risposta a partire dalle FP1 alle 14 di oggi.

Condizioni meteo

Venerdì 20 maggio
Cielo: soleggiato
Possibilità precipitazioni: 1%
Temperature max/min: 30/15°C
Vento: SSE 11 km/h
Sabato 21 maggio
Cielo: soleggiato con qualche nuvola
Possibilità precipitazioni: 0%
Temperature max/min: 32/16°C
Vento: SSW 11 km/h
Domenica 22 maggio
Cielo: soleggiato e caldo, con qualche nuvola
Possibilità precipitazioni: 0%
Temperature max/min: 34/17°C
Vento: SW 11 km/h

Seguici su Metropolitan Magazine.

Liliana Longoni

(credit-foto-GP Spagna Formula Uno (Pagina Facebook Motori Fanpage)

Adv
Adv

Related Articles

Back to top button