Motomondiale

GP d’Italia: Rossi sull’incidente di Dupasquier

Adv

É stato un fine settimana difficile per Valentino Rossi che non ha ancora raggiunto il feeling ideale con la sua nuova moto. Oggi partirà 19esimo, ecco le sue dichiarazioni a poche ore dalla gara ed il commento sul il tragico incidente costato la vita a Jason Dupasquier

«E’ stata una giornata difficile -commenta il pilota – nelle FP3 ho fatto anche un buon giro ero solo a 0”9 dalla pole ma non basta. Sono stato un decimo più lento della mia pole del 2018. Nel pomeriggio ho cercato di migliorare: ho tenuto un passo costante, ma lento. Abbiamo bisogno di più decimi per stare davanti. La grande differenza rispetto al passato è che siamo tutti attaccati: la Dorna ha lavorato tanto per ottenere questi risultati, per avere gare di gruppo e battagliate: è la forza della MotoGP. Non credo che cambierà qualcosa in futuro».

Valentino Rossi su Jason Dupasquier

Valentino Rossi ha commentato il tragico incidente di Jason Dupasquier:

«E’ molto difficile non hai informazioni, non sei ottimista: vedi il pilota a terra, l’elicottero fermo. A quel punto hai due possibilità: ti togli la tuta, scappi dal box e vai a casa, oppure trovi la concentrazione per tornare in pistaSe non ci riesci è pericoloso, perché queste moto richiedono attenzione.Tutti siamo tornati in pista, speriamo arrivino buone notizie. Purtroppo questo è l’aspetto più pericoloso della moto, ma non si può girare da soli, perché tanto in gara si è comunque tutti vicini».

Il Dottore ha parlato anche di un altro episodio in cui è stato coinvolto Marc Marquez che durante le qualifiche ha sfruttato la scia di Maverick Vinales per guadagnare qualche decimo. Strategia tra l’altro affondata perché il pilota Honda partirà oggi dall’ undicesima posizione. Non è la prima volta che il pilota spagnolo è protagonista di episodi ambigui che continuano a lasciare in penombra la sua immagine. Responsabile dall’altro lato è il regolamento Dorna che non solo non impedisce comportamenti poco limpidi in pista, ma non li sanziona. Alla domanda sull’antisportività di Marquez, Valentino Rossi risponde così:

«Voi cosa ne pensate? Ho visto le immagini come voi, non è una novità: lo sapete come la penso su Marquez, non voglio aggiungere altro»

Sara Di Renzo

Seguici su Facebook

Adv
Adv
Adv
Back to top button