Sport

Guinness Pro 14: si ricomincia, ecco come e quando

Dopo lo stop da Covid-19 ricomincia il Guinness Pro 14. Il campionato celtico dove sono coinvolte Benetton Treviso e Zebre Rugby riparte il 22 agosto con un formato abbreviato. La comunicazione direttamente dall’organizzazione. Ecco come funziona il nuovo modello

Guinness Pro 14: il comunicato ufficiale

La data prevista è stata concordata nella riunione del consiglio PRO 14 di martedì (9 giugno) sulla base delle informazioni attualmente disponibili da ciascuna giurisdizione in cui si gioca il Guinness PRO14. Da quando ha annunciato una sospensione indefinita dell’azione di gara a marzo, l’organizzazione ha lavorato a fianco del personale medico chiave dei nostri sindacati e club, nonché delle principali parti interessate come il World Rugby per tracciare un ritorno sul campo.

Con protocolli rigorosi delineati per l’allenamento, la logistica della giornata di gioco e il match play, il PRO14 è sicuro che le proposte inviate dai nostri sindacati ai governi di Regno Unito, Irlanda, Italia e Sudafrica consentiranno ai nostri team di tornare in campo. Discussioni su queste proposte saranno in corso tra ciascuna unione e i rispettivi governi.

Formato abbreviato per la competizione

La stagione 2019/20 avrà un traguardo abbreviato che presenta i match e le rivalità più attraenti della Guinness PRO14 con due round di partite di derby in ogni territorio contando verso le posizioni finali.

Ciò ridurrà la stagione regolare da 21 turni a solo 15. Le partite rimandate prima della sospensione indefinita saranno considerate pareggi per 0-0 come precedentemente dichiarato dal Guinness PRO 14 il 28 febbraio 2020.

Le partite posticipate del Round 13 tra Zebre Rugby Club – Ospreys e Benetton Rugby – Ulster sono state considerate pareggi per 0-0 e di conseguenza tutte e quattro le squadre avranno due punti aggiunti al loro totale in classifica.

Le tabelle aggiornate possono essere visualizzate sul sito del Pro 14

I gironi di Derby in Italia, Scozia e Sudafrica vedranno le due squadre di ogni territorio disputare partite consecutive. Le partite del derby per le squadre in Irlanda e Galles devono ancora essere confermate e saranno annunciate in linea con i tempi di inizio del torneo.

La stagione si concluderà per quattro fine settimana consecutivi con la finale Guinness PRO14 prevista per sabato 12 settembre. Le due squadre che finiranno al vertice delle loro Conference si qualificheranno per la semifinale e successivamente le vincenti per la finale.

Il PRO 14 prenderà in considerazione le ultime informazioni nei territori in cui potrebbero svolgersi i giochi a eliminazione diretta prima di prendere una decisione finale sul luogo dove disputare i match.

Pro 14
Il logo ufficiale del Guinness Pro14 – credit: sito ufficiale Pro 14

Commento di David Jordan, direttore del torneo

David Jordan, direttore del torneo di Guinness PRO 14, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni:

“La sicurezza è stata e continuerà ad essere la massima priorità mentre cerchiamo di attivare i nostri piani per riavviare la stagione 2019/20. Siamo molto fortunati ad essere in una posizione in cui tutti i soggetti coinvolti sono fiduciosi di poter concludere la stagione sul campo di gioco.

“Il lavoro e la diligenza del nostro personale medico di spicco presso i nostri sindacati, i nostri club, il World Rugby e le principali parti interessate per portarci a questo punto è stato immenso. Operare in cinque territori porta spesso diverse complessità a Guinness PRO14, ma i nostri sindacati hanno lavorato duramente per presentare proposte ai loro governi in modo da poter mettere in atto piani. “

Adesso non vediamo di tornare a vedere le nostre squadre scendere in campo e di aspettare le misure di sicurezza che l’organizzazione prenderà per combattere il Corona virus. Inoltre se avremo la possibilità (poco probabile) di assistere le partite dallo stadio oppure no.

Continua a seguire il rugby sulle pagine di Metropolitan Magazine

Back to top button