Formula 1

Haas copia della Ferrari? La FIA ispeziona: la rabbia di Steiner

Alla vigilia del Gran Premio dell’Emilia-Romagna continuano le polemiche sulla somiglianza tra Haas e Ferrari. Le ultime dichiarazioni di Toto Wolff hanno fortemente indispettito il dirimpettaio del team statunitense, Gunther Steiner, che si è espresso duramente sulla vicenda. Il dirigente ha punzecchiato anche la FIA invitando i vertici a controllare tutti i giorni il lavoro del team biancorosso.

Haas e la Ferrari sotto alla lente d’ingrandimento: Steiner non ci sta e sbotta

Ecco cosa ha detto Gunther Steiner, team principal di Haas, ai microfoni di Next-Gen Auto dopo le dichiarazioni di Toto Wolff della Mercedes:

“Tutto ciò che facciamo è conforme al regolamento. Ho detto alla FIA ‘vieni a controllarci tutti i giorni perché non stiamo sbagliando nulla con le regole’. Ad esempio, oggi la FIA è da noi per fare i suoi controlli. E sono i benvenuti perché se trovano qualcosa lo miglioreremo. Ma non scopriranno che abbiamo copiato la Ferrari. Sono venuti troppe volte per quello. Ho detto loro ‘controlla quello che vuoi, vieni quando vuoi, sei sempre il benvenuto. Hanno già analizzato tutti i sistemi informatici, per controllare i collegamenti con la Ferrari e la condivisione dei dati. Ma non credo che nessun team sarebbe così stupido da correre un rischio del genere. C’è troppo in gioco. Se si pensa alla vicenda Mercedes-Racing Point, c’era coinvolta anche la Mercedes. E ora la Ferrari non può permetterselo, né loro né il nostro team. La concorrenza è diventato noiosa, come una zuppa riscaldata. È sempre lo stesso, tutti cercano di inventare qualcosa che non esiste. Penso che se devi lamentarti, fai una discussione corretta. Non dire sempre la stessa cosa, altrimenti è come un disco rotto“.

Seguici su Metropolitan Magazine

Adv

Related Articles

Back to top button