Iturbe, ritorno al passato per l’Hellas Verona?

L’Hellas Verona riprende oggi pomeriggio gli allenamenti di gruppo, appuntamento alle ore 17.30 al centro sportivo di Peschiera del Garda. Nel frattempo, il mercato prosegue le sue trattative. Ivan Juric e Marash Kumbulla rimarranno gialloblu? Spunta anche una probabile operazione nostalgia chiamata Juan Manuel Iturbe.

Hellas Verona, parla il ds D’Amico

Il campionato dovrebbe riprendere a breve, si aspetta con ansia la data ufficiale dell’inizio della nuova stagione di Serie A. L’Hellas Verona vuole ripartire da dove si era fermata: a giocare a calcio, a divertire il popolo scaligero, e a sperare in qualificazione europea non più un miraggio. Nella giornata odierna i gialloblu torneranno ad allenarsi in gruppo alle ore 18.30, sotto la guida di Ivan Juric. Proprio il tecnico croato è balzato in cima alle liste di diversi club italiani.

Il futuro dell’allenatore ex Crotone e Genoa, così come quello del difensore italo-albanese Kumbulla, è un futuro ancora da decifrare. C’è chi scrive che entrambi potrebbero lasciare Verona, il primo per andare alla Fiorentina o al Torino, il secondo per trasferirsi a Milano, sponda Inter. La realtà invece ci dice un’altra storia, e a raccontarla è il direttore sportivo Tony D’Amico, che ha costruito un Hellas Verona sorprendente e pieno di qualità.

In una recente intervista a Sky Sport, il dirigente gialloblu ha parlato della ripresa della Serie A, ma soprattutto di Juric e Kumbulla, i quali non necessariamente lasceranno Verona. Di seguito alcuni passaggi, prima sull’allenatore e poi sul difensore, richiesto fortemente da Inter, Napoli e Fiorentina.

“Per noi mister Juric è fondamentale nel progetto, per cui ci auguriamo di tenerlo con noi e di portare avanti quanto cominciato l’anno scorso per tanto tempo... L’allenatore avrà tante opportunitàLa sincerità è alla base dei nostri rapporti. Se ci sono i presupposti per andare avanti lo faremo

“È un ragazzo forte. Pensiamo che costi più di 25 milioni di euroAvrà tante richieste, come già oggi accadeNoi facciamo una valutazione esclusivamente tecnica del giocatore. Non è detto che vada via, c’è ancora tanto tempo

Il mercato gialloblu fra rinnovi e nuovi arrivi

Miguel Veloso non è un nuovo acquisto, ma il suo prossimo rinnovo lo possiamo inserire nella lista delle operazioni andate a buon fine. Si perché dopo alcune settimane di riflessioni, il centrocampista portoghese ha deciso di rinnovare il suo sodalizio con l’Hellas per un’altra stagione. Lo riporta la Gazzetta dello Sport, la quale aggiunge che a convincere il ragazzo sia stato Ivan Juric, che lo ha messo ancora al centro del suo progetto calcistico.

Danilo Pantic è richiesto da diversi club italiani, fra questi anche l’Hellas Verona. Il centrocampista serbo, nato nel 1996 e calcisticamente nel Partizan Belgrado, è attualmente di proprietà del Chelsea. A riportare la notizia è tuttohellasverona.it; il ragazzo non ha mai giocato con la prima squadra dei Blues, e ha avuto diverse esperienze in Europa, l’ultima in Ungheria.
Il suo contratto scade nel 2021 e il club di Setti potrebbe portarlo a Verona anche senza sborsare un euro.

Hellas Verona, operazione nostalgia? Iturbe strizza l’occhio…

Il quotidiano L’Arena riporta un’indiscrezione secondo la quale Juan Manuel Iturbe vorrebbe tornare a giocare in Italia. Naturalmente all’Hellas, club con cui è esploso nel Belpaese prima di trasferirsi a Roma, sponda giallorossa. A rivelarlo è sms galeotto del paraguaiano, rivolto a chi? Non è dato saperlo. Si sa che l’ex attaccante gialloblu ha espresso nostalgia proprio per la maglia scaligera:

“Verona e Roma, città uniche”

Questo sarebbe il breve testo del messaggio del giocatore attualmente in Messico, in forza al Pachuca. Una parziale conferma l’avrebbe data anche il ds D’Amico, il quale ha rilasciato la seguente dichiarazione, secondo quanto riporta calciohellas.it:

“Adesso è più facile convincere un giocatore a venire all’Hellas”

Che abbia inizio l’operazione nostalgia Iturbe.

© RIPRODUZIONE RISERVATA