Formula 1

Horner su Verstappen: “Max come Nigel Mansell”

Adv

Il team principal Red Bull, Christian Horner ha parlato ai microfoni del Times di quelli che sono i campioni dell’attuale Formula 1. Parole al miele per l’attuale campione del mondo in carica, Max Verstappen, per le sue capacità tecniche e non solo. Horner ha infatti sottolineato che ciò che rende il pilota olandese uno dei più forti è proprio la componente mentale fuori dal comune. La capacità di gestire i momenti e di prendere le decisioni giuste anche sotto stress ha fatto sì che il team principal della Red Bull lo paragonasse a un mostro sacro come Nigel Mansell. Ecco le sue parole.

Le parole di Horner

Horner ha parlato così ai microfoni del Times di Max Verstappen, riferendosi anche a Vettel ed Hamilton:

Non ho dubbi che sia il migliore che abbiamo visto su una delle nostre auto, in termini di capacità e impegno lui è il miglior pilota che abbiamo visto. Anche Sebastian era stato incredibilmente bravo, ma gli avevamo dato una macchina migliore. Ha un’abilità naturale che gli permette di guidare al limite facendo un minor sforzo rispetto agli altri piloti lui stesso non è sotto stress. Può guidare al limite, ma ha comunque ancora la capacità di elaborare ciò che sta accadendo in gara, con la macchina e con i suoi avversari. Molto raramente si vedono piloti con questa capacità. Lewis ce l’ha. Max ce l’ha. Sebastian, quando vinceva quei campionati, ce l’aveva“.

Infine il riferimento al “Leone” Nigel Mansell:

Quello che Max ha e che non ho visto in molti piloti – se non guardando Nigel Mansell quando crescevo – è un cuore enorme lui guida con il cuore. Dà assolutamente tutto“.

Francesco Ricapito

Seguici su Metropolitan Magazine

LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI DELL’AUTORE

Photo Credit: Red Bull Official Twitter Account

Related Articles

Back to top button