Icardi e Pjanic pronti per la Juventus: ecco le mosse del dopo Ronaldo

Foto dell'autore

Di Redazione Metropolitan

Una partenza fortemente negativa in Serie A per la nuova Juventus del secondo mandato piemontese di Massimiliano Allegri, tecnico tornato all’ombra della Mole per riportare in altissimo la società che lo scorso anno ha abdicato dal trono di campioni d’Italia. Un punto in due partite dopo aver affrontato due avversarie nettamente alla portata: la rimonta dell’Udinese, ispirata da gravi errori individuali, e la sconfitta casalinga patita contro l’Empoli di Aurelio Andreazzoli, neopromosso in massima serie dopo aver vinto la Serie B. È una squadra, quella juventina, che deve essere rinforzata in queste ultime ore convulse di calciomercato: dopo l’addio di Cristiano Ronaldo, i dirigenti bianconeri hanno preso Moise Kean e puntano fortemente Mauro Icardi e Miralem Pjanic.

Icardi e Pjanic: due mosse per Allegri

La Juventus tenta di apporre due toppe ad una rosa che, certamente, non ha iniziato in modo positivo la Serie A 2021/22. Un punto in classifica, tante polemiche e diversi equivoci da dover risolvere per Massimiliano Allegri. Uno dei tanti punti interrogativi potrebbe essere dissipato dal calciomercato: i bianconeri sono fortemente interessati a Mauro Icardi e Miralem Pjanic. Per l’attaccante, il Paris Saint-Germain sembra essere restio alla cessione. Soprattutto alle condizioni dei piemontesi che propongono un prestito annuale o biennale con diritto di riscatto. Secondo Sky Sport, c’è ancora fiducia a Torino, ma i tempi stringono. Sul centrocampista bosniaco, invece, è la Juve a decidere: il Barcellona è disposto a cederlo in prestito pagando anche parte dell’ingaggio, ma il profilo dell’ex Roma non entusiasma al cento per cento. Almeno per adesso.

Seguici su Metropolitan Magazine

Credit foto: pagina Facebook Mauro Icardi