Metropolitan Today

4 luglio del 1776: la nascita degli Stati Uniti d’America

Lo chiamano il Sogno Americano e da secoli rappresenta tutto il fascino e le aspettative future, che cittadini di tutto il mondo ripongono in questo Paese. Parliamo degli Stati Uniti d’America. Uno degli Stati, più fiorenti ed influenti sul pianeta. Tanto da avere la fama di paese delle opportunità. Così comunità provenienti da varie parti del mondo, già dalla fine dell’800, sfidano l’Oceano, per approdare in America. Ed i sogni spesso diventano realtà, non solo nelle favole. Per questo in molti, trovano negli Stati Uniti d’America, un lavoro di successo ed una stabilità economica, che gli ha permesso di creare famiglie numerose, ormai americane da generazioni in tutto e per tutto.

Ma come nascono gli Stati Uniti d’America? Era il lontano 4 luglio del 1776, quando si approva la Dichiarazione di Indipendenza degli Stati Uniti d’America. Così le colonie americane si scindono definitivamente dal dominio di quelle britanniche e quindi dal controllo della Corona inglese. Il resto della storia, è ben noto. Perché da questa decisione drastica, inizia il fiorente futuro americano. Che consacra da decenni, gli Stati Uniti d’America, come una delle maggiori potenze economiche e politiche della Terra. Per questo la data del 4 luglio, è una delle festività più sentite dagli americani: The Independence Day.

Lo sapevi che…

nascita Stati Uniti d'America- credits: share.america.gov
credits: share.america.gov

Molte sono le curiosità, su una delle più celebri festività made in Usa. Ad esempio: la vera scissione dalle colonie britanniche, avviene legalmente il 2 luglio del 1776 ed il giorno 4 è approvata la Dichiarazione. Inoltre, se questa data è motivo di orgoglio e di successo per gli americani, è stata anche una ricorrenza triste e sfortunata per alcuni dei Presidenti Usa. Infatti nel giorno dell’Indipendenza, morirono a distanza di anni, ben 3 dei Presidenti americani: John Adams, Thomas Jefferson e James Monroe.

Il tipico festeggiamento degli americani, prevede che il 4 luglio, vengano organizzati succulenti barbecue e parate vistose. Ma il fulcro della festa sono i sontuosi spettacoli pirotecnici, che illuminano il cielo d’America. Così importanti, da costare oltre un miliardo di dollari, spesi dai Comuni e dai privati cittadini americani. Un altro dato impressionante, che riguarda questa festività, è il consumo di circa 150 milioni di hot dog, una delle specialità più gettonate negli USA.

a cura di Chiara Bonacquisti

Seguici su: Metropolitan Magazine

Back to top button