Cultura

Il 7 settembre 1533 è nata Elisabetta I d’Inghilterra, la regina Vergine

Elisabetta I d’Inghilterra, nata il 7 settembre 1533, è figlia di Enrico VIII e Anna Bolena. Viene ricordata come la regina Vergine.

La storia di Elisabetta I d’Inghilterra

Elisabetta I d’Inghilterra photo credits wikipedia
Elisabetta I – wikipedia

Elisabetta I è nata nel 1533 a Greenwich, figlia di Anna Bolena, la seconda moglie del re Enrico VIII Tudor, fatta decapitare con l’accusa di stregoneria e incesto dallo stesso marito. In seguito alla morte del sovrano Enrico VIII, Elisabetta ha vissuto anni difficoltosi, soprattutto durante i brevi regni dei fratellastri Edoardo VI è Maria la Cattolica.

Proprio in questo periodo la sorellastra fa rinchiudere Elisabetta nella torre di Londra, al fine di scongiurare una sua ipotetica ascesa al trono di Inghilterra. Oltre alla prigionia la sorellastra Maria, che aveva sposato il re di Spagna Filippo II, meditava di ucciderla per poter mantenere il suo dominio nell’opera di restaurazione del Cattolicesimo. Morta Maria senza lasciare eredi, in Inghilterra si apre una questione di successione. Nel 1558 il Parlamento inglese ha definitivamente proclamato regina Elisabetta I, di origine protestante. La persecuzione contro i protestanti, iniziata nel regno di Maria la Cattolica, sembra così essere definitivamente risolta.

L’ascesa al trono di Elisabetta I

A causa della sua religione, Elisabetta I viene osteggiata dai cattolici inglesi, che non la riconoscevano come propria erede. Tra le altre motivazioni, quella principale era il mancato consenso dell’Unione matrimoniale da cui era nata la regina, che non era stata legittimata dal papa. I cattolici decidono quindi di contrapporre alla regina Elisabetta I un’altra potenziale sovrana, ovvero la regina di Scozia Maria Stuart, cugina di Elisabetta I. Ma questo proposito non ha avuto successo, proprio perché il Parlamento aveva timore che con l’elezione di Maria, la Francia potesse controllare il Regno inglese. Durante questi dissidi sembra che la stessa Maria Stuart istigasse gli oppositori cattolici per uccidere la regina Elisabetta I. Fino a quando Elisabetta I ha deciso di far decapitare Maria nel 1587.


Elisabetta I viene ricordata come la regina Vergine, dato che non si è mai voluta sposare. Inoltre secondo le fonti storiche pare che soffrisse di amenorrea e non voleva mostrare il suo corpo a nessuno ne in vita ne dopo la morte.

Sonia Faseli

Segui su Google News

Back to top button