Il cibo nei cartoni animati | Esempi e ricette

I primi e secondi piatti dei cartoni che ci fanno venire un certo appetito

Una semplice immagine di un cibo è capace di farci venire l’acquolina in bocca, in questo articolo vi ho spiegato il perché: “I dolci nei cartoni animati | Esempi e ricette”. Ora è il turno dei primi e dei secondi piatti, seguiranno un po’ di esempi famosi dai cartoni e non mancheranno un po’ di consigli per prepararli.

Perché le immagini del cibo spazzatura mi attirano di più delle altre?

In generale il cibo spazzatura, che sia nei cartoni, nei film o solo in un cartellone pubblicitario, ha un potere più forte, rispetto a quelli sani, per quanto riguarda il nostro desiderio di assaggiarlo. Quindi, ad esempio, la vista di una porzione di patatine fritte ci attirerà di più rispetto a quella di una mela. L’università della California del Sud ha condotto uno studio che ha confermato come certi cibi meno salutari abbiano un potere attrattivo.

Lo studio ha analizzato un gruppo di donne obese tra i 15 e i 25 anni. Queste sono state sottoposte alla visione di diversi tipi di immagini ritraenti cibo spazzatura e poi cibo sano. Attraverso la risonanza magnetica funzionale sono state misurate le risposte cerebrali ed è stato confermato che la vista di cibo ad alto contenuto calorico attiva le aree di ricompensa del cervello. Queste particolari zone determinano una sensazione di piacere e di benessere in base all’oggetto della ricompensa, sono quelle coinvolte nelle dipendenze e stanno alla base del desiderio e impulso irrefrenabile ad ottenere una certa sostanza.

Personalmente, mentre ricercavo i piatti da proporre nella stesura di questo articolo, ho notato che la risposta ad alcuni dipende anche molto dai gusti personali.

Qualche cibo appetitoso nei cartoni animati

Il cibo nei cartoni – Gli spaghetti di Lilli e il Vagabondo

Il cibo nei cartoni: la scena di Lilli e il Vagabondo in cui mangiano gli spaghetti.
Photo credit: dal web

In Lilli e il Vagabondo sembra proprio che Biagio sappia come conquistare la bella cagnolina, chi avrebbe potuto resistere a quell’invitante piatto di spaghetti con tanto di polpette?

Il cibo nei cartoni – Gli sformatini agli spinaci di Kronk

Il cibo nei cartoni: Kronk presenta i suoi sformatini di spinaci.
Photo credit: dal web

Quando Kronk (Le follie dell’imperatore) cucina qualcosa, ci mette il cuore e tiene molto alla soddisfazione di chi assaggia i suoi piatti. Gli sformatini di spinaci che prepara all’inizio del film sono il suo cavallo di battaglia, ecco qualche consiglio per prepararli!

Come fare gli sformatini di spinaci:
Realizzare gli sformatini è molto semplice, serviranno solo pochi ingredienti: pasta sfoglia, spinaci e ricotta. Per prima cosa fai bollire gli spinaci, poi asciugali bene e tagliuzzali leggermente. Aggiungi la ricotta e mescola, se vuoi puoi aggiungere anche un po’ di parmigiano grattugiato. Taglia la pasta sfoglia in quadratini (ti consiglio di prendere quella già pronta di forma rettangolare) e metti del ripieno al centro. Fai attenzione a non metterne troppo altrimenti uscirà. Gli sformatini di Kronk sono mezzi aperti, quindi ti basterà collegare i vertici opposti di ogni quadrato per ultimare la preparazione. Procedi con la cottura in forno.

Gli sformatini di spinaci di Kronk fatti in casa.
Photo credit: easy.peasy.it

Il cibo nei cartoni – Il Krusty burger dei Simpson

Il cibo nei cartoni: il krusty burger in una scena tratta dal film de "i Simpson".
Photo credit: animationscreencaps.com

Vi avevo già nominato le ciambelle di Homer nella lista dei dolci, ma ne I Simpson non manca anche il cibo salato. Sponsorizzato da Krusty il clown, questo panino sembra il preferito di tutti i cittadini di Springfield.

Il cibo nei cartoni – La ratatouille di Remy

Il cibo nei cartoni: sequenze di "Ratatouille" per preparare l'omonimo piatto.
Photo credit: animationscreencaps.com

In Ratatouille ci sono molti piatti appetitosi, vi propongo quello protagonista. Ho osservato Remy all’opera e vi suggerisco la ricetta per provare a fare la Ratatouille al forno.

Come fare la Ratatouille:
2 peperoni
4 zucchine grandi
3 melanzane lunghe
6 pomodori
300 g di pomodori pelati
1 cipolla
1 spicchio d’aglio
timo
maggiorana
origano
olio
sale
pepe
In una padella rosola la cipolla e aggiungi i peperoni tagliati, poi aggiungi i pelati e se necessario anche un po’ d’acqua per ottenere una salsa di peperoni. Spalma questa salsa sul fondo della teglia aggiungendo anche il timo, la maggiorana e un po’ di sale. Taglia le restanti verdure a rondelle spesse circa mezzo centimetro e posizionale in modo alterno sulla teglia. Aggiungi un foglio di carta da forno sopra alla Ratatouille per evitare che le verdure si scuriscano in superficie. Cuoci a 180 gradi per un’ora e venti minuti.

Il cibo nei cartoni: Remy si occupa di servire la Ratatouille.
Photo credit: animationscreencaps.com

Il cibo nei cartoni – Piovono polpette

Il cibo nei cartoni: uova, bacon, toast, panini e torte cadono dal cielo in "Piovono polpette".
Photo credit: animationscreecaps.com

In Piovono polpette è facile trovare almeno un piatto che vi abbia fatto venire un certo appetito: dai panini, alle torte e dalle nevicate di gelato al tornado di spaghetti. Ce n’è per tutti i gusti!

Il cibo nei cartoni: il tornado di spaghetti con polpette nel film "Piovono polpette"
Tornado di spaghetti da Piovono polpettePhoto credit: animationscreencaps.com

Il cibo nei cartoni – Le tartine de La bella e la bestia

Il cibo nei cartoni: il vassoio di Lumiere ricco di tartine.
Photo credit: animationscreencaps.com

“Stia con noi”, beh con tutti quei piatti invitanti che ci passano sotto al naso non ce lo faremo certo ripetere! Il vassoio che Lumiere porge a Belle è pieno di stuzzichini appetitosi, ecco qualche idea per fare delle tartine sfiziose.

Come fare le tartine:
La cosa più importante nel realizzare questi “finger food” è, come suggerisce il nome, fare in modo che si possano prendere con le mani. La base sarà quindi piuttosto importante: puoi scegliere qualcosa di morbido come il pane da tramezzino o magari una più secca come un cracker o un grissino. A questo punto puoi dare sfogo alla fantasia provando ad abbinare: salse, salumi, gamberi, olive, formaggi, salmone, funghi e qualsiasi altra cosa ti venga in mente!

Qualche esempio di tartina fatta in casa.
Photo credit: dal web

Il cibo nei cartoni – La pizza delle Tartarughe Ninja e di In viaggio con Pippo

Il cibo nei cartoni: le Tartarughe Ninja e la pizza.
Photo credit: dal web

Concludiamo questa lista con uno dei cibi più amati: la pizza. Che siate tradizionalisti e fedeli alla margherita o che non lo siate affatto, come le Tartarughe Ninja, molto probabilmente vi è capitato di avere voglia di questo piatto anche solo sentendolo nominare.

Il cibo nei cartoni: la pizza dal formaggio filante di "In viaggio con Pippo".
Photo credit: animationscreencaps.com

Seguici sui social:
Facebook
Instagram

© RIPRODUZIONE RISERVATA